5 film da vedere se vi manca Stranger Things

Siamo tutti reduci dalla terza stagione di Stranger Things e ammettiamolo già ci manca.

Se la seconda stagione aveva fatto storcere un po’ il naso a tanti per la mancanza di idee, con la nuova serie di episodi i fratelli Duffer si sono ripresi alla grande, realizzando probabilmente la migliore delle tre annate.

Il merito di Stranger Things è stato quello di riportare luce sul cinema anni ’80 che per troppo tempo dai critici è stato denigrato. Tante le citazioni della serie Netflix: da I goonies fino a Stand By Me, da Aliens a Terminator, passando per Ritorno al futuro, Ghostbusters e tutto il cinema di Carpenter e Craven.

Ecco 5 film che vi faranno continuare a vivere per un po’ il passaggio all’età adulta come quello dei ragazzi di Hawkins, Indiana.

1) Ragazzi perduti (1987)

Ragazzi perduti è un cult da tanti anni negli USA. In Italia è meno conosciuto ingiustamente.

Due fratelli si trasferiscono in una cittadina californiana, qui insieme ad un gruppo di ragazzi del luogo scoprono una congrega di vampiri. Ovviamente gli adulti non gli credono e saranno costretti a combatterli da soli.

Ragazzi perduti presenta tutta la meglio gioventù del cinema USA anni ’80 (Sutherland, Corey Feldman, Corey Haim, Jason Patric). Divertentissimo e con una colonna sonora da urlo.

 

2) Adventureland (2009)

Durante l’estate del 1987 alla fine del liceo un ragazzo decide di accettare un lavoro in uno squallido parco divertimenti. Qui si innamorerà di una ragazza sua collega. Spaventato dal futuro dovrà decidere come affrontare la sua vita.

Una delle più belle innovazioni della terza stagione di Stranger Things è stata l’evoluzione dei personaggi che crescendo hanno cominciato a scoprire l’amore.

Anche il protagonista di Adventureland, anche se più grande scopre l’amore e questo lo cambierà profondamente.

 

3) Super 8 (2011)

Un gruppo di amici dell’Ohio mentre sta girando un filmino amatoriale, riprende il deragliamento di un treno. Dopo questo incidente nella cittadina cominciano ad avvenire strani accadimenti forse dovuti ad una presenza aliena.

Super 8 è forse il film che più si avvicina alla poetica di Stranger Things e non a caso l’ideatore è il signor J.J. Abrams. Adolescenti amanti del cinema che scoprono il soprannaturale. Come sempre gli adulti hanno perso l’innocenza per credere al fantastico.

 

4) Attack the block (2011)

Gli adolescenti di un edificio popolare inglese dovranno resistere all’assedio da parta di creature aliene simili a lupi mannari.

Con attack the block ci spostiamo in Inghilterra ed anche il tono cambia. C’è maggiore ironia e commedia. Insomma tanto cinema anni’80 ma anche tanto Edgar Wright.

 

5) Ready Player One (2018)

In un mondo sovrappopolato ed in crisi l’unico sfogo è l’OASIS un mondo virtuale in cui si può essere chi si vuole.

Solo Spielberg poteva realizzare una summa del genere di cultura anni’80. Cinema, televisione, musica e videogiochi.

Ancora una volta solo i ragazzi possono salvare il mondo perché credono ancora all’incredibile, sanno stupirsi e non si stancano di scoprire.

 

Andrea Croce

Andrea Croce

Dopo aver visto da bambino al cinema L’ultimo dei Mohicani non ho più smesso di vedere film. Ho cambiato molti lavori, vissuto all’estero ma la dipendenza da grande schermo non mi è mai passata.