10 cose da ricordare prima di vedere Avengers: Endgame

Ci siamo: l’evento cinematografico supereroistico del secolo è qui.  Avengers Endgame è in uscita nelle sale il 24 aprile.

Prima di buttarvi a capofitto nella visione di questa mastodontica pellicola da oltre 3 ore, vi facciamo un recap delle 10 cose che è essenziale tenere a mente, in modo tale da arrivare al cinema preparati a dovere. Per la natura stessa dell’articolo, ci saranno numerosi SPOILER su tutti i film del MCU, quindi occhio ad essere in pari con la saga prima di avventurarvi in questa lettura.

1) Metà dell’universo è stato spazzato via

Banale direte voi, giusto? No. Non è così banale.

Perché in realtà abbiamo visto on screen la morte di moltissimi eroi, ma nello stesso momento anche offscreen sono morti molti, moltissimi personaggi. Questo comporta tutta una serie di conseguenze sulla stabilità emotiva e le azioni dei nostri eroi e non è un caso che Occhio di Falco sia stato particolarmente al centro dell’attenzione durante i trailer di Endgame che sono usciti in questi mesi….

endgame

2) Thanos ha ancora le sei Gemme dell’Infinito

Dopo lo schiocco, il guanto dell’infinito sembrava ridotto particolarmente male. Ma non è mai stato detto o dimostrato che si sia distrutto o che le gemme abbiano in qualche modo esaurito il loro potere, anzi. Thanos è stato comunque in grado di teletrasportarsi via (Gemma dello Spazio) e quindi il Titano sembra ancora essere in possesso di tutto il suo distruttivo potere. Lo userà ancora in Avengers Endgame?

3) Dr. Strange ha visto l’unica vittoria possibile

14 milioni e passa di possibilità, una sola che conduca alla vittoria. Lo stregone più potente della terra avrebbe avuto (secondo molti) diverse possibilità di evitare che Thanos entrasse in possesso di tutte e 6 le gemme, o almeno avrebbe potuto evitare che quella del tempo gli venisse rubata (loop temporali in primis, come fece con Dormammu).

Quindi, perché Stephen non ha impedito la decimazione dell’universo? Ricordiamoci che le sue ultime parole furono: “Tony, non c’era altro modo”. Confidiamo quindi che tutto sia parte e requisito della sua visione “vincente”, quella quotata 1 / 14 milioni.

endgame

4) Hulk?

Denominato e considerato da molti come l’Avenger più forte, Hulk ha avuto un minutaggio davvero ridotto in Infinity War. Evidentemente essere stato malmenato da Thanos come un panno non ha fatto molto bene al gigante verde. Riuscirà Banner a fare pace con la sua metà radioattiva e a far sì che Hulk abbia la sua rivincita contro il Titano Pazzo? Oppure sarà Banner con il suo cervello a dare il contributo definitivo alla vittoria in Endgame?

endgame

5) Iron Man isolato

Ferito e inerme di fronte ai suoi amici ridotti in polvere, Tony Stark è rimasto tra i pochi eroi sopravvissuti allo schiocco del Titano. Sappiamo che si trova isolato a migliaia di km dalla Terra, ma in sua compagnia c’è Nebula. Dal trailer di Endgame sappiamo già che tornerà in qualche modo sulla Terra, ma rimane da scoprire quando e come….

endgame

6) Stormbreaker

Sei forse il Dio dei martelli? Così recitava il buon vecchio Odino, in una visione avuta da Thor durante il suo scontro con Hela. 

Il Dio del Fulmine dispone ora di una nuova devastante arma, l’ascia Stormbreaker. Abbiamo visto che questa è stata quasi in grado di uccidere Thanos, staremo a vedere se questo strumento sarà la chiave della vittoria in Avengers Endgame.

endgame

7) La fine dei contratti

Qui rompiamo la quarta parete e uniamo gli elementi cinematografici a quelli reali. Sappiamo che diversi attori hanno ufficialmente terminato (con questa pellicola) il loro rapporto di lavoro con l’universo Marvel, in particolare Captain America / Chris Evans. Dobbiamo quindi supporre che il suo personaggio “uscirà di scena” in questo film. Ma come? Un sacrificio supremo? Una sorta di passaggio del testimone?

Ricordiamo, soprattutto a chi non è divoratore di fumetti Marvel, che questa dinamica è usata molto spesso sulle opere cartacee, non sarebbe quindi una cosa da escludere a priori. Un nuovo Captain America (Bucky? Sam?), una nuova squadra di Avengers… Staremo a vedere.endgame

8) La morte di Gamora

Sappiamo già per certo grazie al trailer di Spiderman: Far From Home che gli eroi (tutti?) spazzati via dallo schiocco, torneranno in qualche modo in vita. Sappiamo anche che ci sarà un terzo capitolo dei Guardiani della Galassia. Dobbiamo però differenziare la morte di Gamora da quella dovuta allo schiocco delle dita di Thanos: molti sostengono che le anime delle creature dissolte in polvere siano intrappolate nella Gemma dell’Anima stessa e che in qualche modo l’operazione sia “invertibile”.

Tuttavia, sappiamo anche che Gamora non è morta per lo schiocco delle dita di Thanos, ma è stata gettata nel vuoto dal Titano stesso. Sarà possibile per lei tornare in vita, oppure i Guardiani dovranno rinunciare alla loro figura femminile verde? Forse la sorella blu prenderà il suo posto? O anche lei, come la visione di Thanos post-schiocco farebbe pensare, è imprigionato nella Gemma? Chissà…

endgame

9) L’arrivo di Carol Danvers

Captain Marvel ha presentato uno dei personaggi più forti e potenti dell’intero Universo Marvel, la terreste Carol Danvers, contaminata dalle radiazioni della Gemma dello Spazio e divenuta un essere supremo. Era stata contattata da Fury alla fine di Infinity War, proprio perché non c’era altra speranza per i nostri eroi di vincere contro un nemico così letale e immenso. Sarà lei l’unica a tenere testa al Folle Titano?

endgame

10) Ant-Man è intrappolato nel Reame Quantico

Antman and The Wasp ha contribuito molto poco alla narrazione collettiva dell’universo Marvel, rimanendo un film a sé stante. Questo però non è vero per la sua scena post-credit, dove vediamo Scott intrappolato nel Reame Quantico, incapace di essere estratto dai suoi amici (ormai ridotti in polvere dalle azioni di Thanos).

Si mormora moltissimo riguardo questo evento, in quanto potrebbe essere il prerequisito fondamentale per un viaggio nel tempo, intrapreso dallo stesso Scott, trovatosi nell’impossibilità di lasciare in maniera standard il Regno Quantico. Ricordiamo che, prima di avventurarsi nel Reame, egli era stato messo in guardia su “Stare alla larga dai vortici temporali”…

Il tempo è giunto e siete pronti per affrontare l’Endgame.

Mattia

Mattia

Programmatore di giorno, musicista di notte, affronta il tram tram della vita quotidiana a colpi di cassa e rullante