Il cacciatore (1978): il capolavoro di Cimino

Il cacciatore è un film del 1978 diretto da Michael Cimino, con protagonisti Robert De Niro, Christopher Walken Meryl Streep.

La trama de Il cacciatore

Tre amici che lavorano in un’acciaieria della Pennsylvania stanno per partire per il Vietnam. Prima della partenza uno di loro, Steve, si sposa con Angela. Gli altri due, Nick e Mike, sono innamorati della stessa donna.

Al ritorno dalla guerra nulla sarà più lo stesso, le loro vite saranno cambiate per sempre.

il cacciatore

Il cacciatore ci dà anche l’occasione per ricordare uno dei più grandi registi della storia del cinema: Cimino

Il film

Il Cacciatore è all’unanimità uno dei capolavori assoluti del cinema. Una pietra miliare della settima arte. Michael Cimino riesce, anche grazie ad un cast stellare, a realizzare un ritratto impietoso della società americana. Una nazione nata sul sangue versato dai padri fondatori, che continua a chiedere un tributo ai suoi figli senza dare niente in cambio.

Sfruttando una divisione in tre atti del film, Cimino ci fa vedere la vita prima della guerra. La guerra come momento centrale di svolta. Infine il rientro, l’alienazione dalla società che prima ha preteso la vita e poi ti ha abbandonato.

Ne Il cacciatore i danni del conflitto non sono solamente fisici, ma soprattutto morali. Sono le cicatrici interiori le più dolorose.

Avere a disposizione un cast composto da De Niro, Walken, Streep Cazale, non schiaccia il film, anzi lo eleva.

Il cacciatore ci dà anche l’occasione per ricordare uno dei più grandi registi della storia del cinema: Cimino

Il regista di New York ha diretto sette film, di cui quattro capolavori indiscussi.

il cacciatore

Avere a disposizione un cast composto da De Niro, Walken, Streep Cazale, non schiaccia il film, anzi lo eleva.

Ha esordito grazie all’aiuto di Clint Eastwood sfruttando il periodo d’oro della Nuova Hollywood. Purtroppo a metà degli anni ottanta con l’avvento dei blockbuster, i suoi film scomodi e poco concilianti non erano più un prodotto appetibile per il mercato.

Chissà quanto ancora ci avrebbe potuto dare un maestro del genere.

Trailer:

Dove trovarlo:

just watch

Cosa dice la critica:

imdb8.1/10

rotten tomatoes 94%

 

 

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
9.0
Andrea Croce

Andrea Croce

Dopo aver visto da bambino al cinema L’ultimo dei Mohicani non ho più smesso di vedere film. Ho cambiato molti lavori, vissuto all’estero ma la dipendenza da grande schermo non mi è mai passata.