ClassiCult: Creepshow (1982)

George Romero è ricordato giustamente per la sua saga dedicata ai morti viventi (tra l’altro ne abbiamo parlato facendo una top 7 delle Migliori parodie zombie). Ma se si vogliono passare un paio d’ore di svago Creepshow è l’ideale.

Quest’opera del regista di Pittsburgh riprende la tradizione del cinema horror ad episodi degli anni’50 e ’60.

Ma se si vogliono passare un paio d’ore di svago Creepshow è l’ideale

5 gli episodi che compongono Creepshow.

Father’s day: La riunione di una ricca famiglia durante la festa del papà viene rovinata dal defunto capofamiglia.

The lonesome death of Jordy Verrill: Un contadino un po’ tonto trova nel suo campo un meteorite. Comincia a fantasticare su come questa scoperta lo possa rendere ricco. Ovviamente le cose non andranno come aveva sperato.

Something to tide you over: Un ricco uomo di mezza età architetta una diabolica vendetta contro la sua giovane moglie ed il suo amante.

The crate: Il bidello di un college trova in un sottoscala una cassa di legno. Questo ritrovamento porterà con se una scia di sangue.

They’re creeping up on you: Un miliardario malato di pulito vive in un futuristico attico. Purtroppo la ditta di disinfestazione non ha fatto bene il suo lavoro…

 

creepshow

Sceneggiato (ed interpretato) da Stephen King davanti a Creepshow dimenticate la critica alla società degli altri film di Romero. Ci troviamo di fronte ad un divertissement, un omaggio ai film ed ai fumetti dell’orrore degli anni’50.

Tutto questo si trova anche dal punto di vista visivo, grazie all’uso nel montaggio di inserti visivi che ricordano le vignette dei fumetti.

Dopo i primi due episodi che puntano molto sull’ironia, è col terzo episodio che si comincia a fare sul serio. Lo psicopatico interpretato da Leslie Nielsen mette i brividi in questa storia di vendetta e di cattiveria.

Come in tutti i film di Romero immancabili gli effetti speciali di Tom Savini

La punta più alta del film si raggiunge con The Crate. Questo piccolo gioiello, che avrebbe potuto tranquillamente diventare un film a se stante, racconta una storia di crudeltà che tiene col fiato sospeso tutto il tempo.

Come in tutti i film di Romero immancabili gli effetti speciali di Tom Savini.

creepshow

Una piccola curiosità: nell’edizione originale di Creepshow uscita in Italia era stato tagliato l’episodio con Stephen King protagonista, poi reinserito nell’edizione home video.

Questo film è un’occasione per recuperare una delle opere un po’ dimenticata, ma divertente di un maestro che ci ha da poco lasciato e che forse poteva dare ancora molto.

Trailer:

Cosa dice la critica:

IMDb: 6.9/10

Rotten Tomatoes: 69%

 

  • Realizzazione
  • Impatto
  • Trama
8.0
Sending
Il tuo voto 0 (0 voti)
Andrea Croce

Andrea Croce

Dopo aver visto da bambino al cinema L’ultimo dei Mohicani non ho più smesso di vedere film. Ho cambiato molti lavori, vissuto all’estero ma la dipendenza da grande schermo non mi è mai passata.