Maggio 29, 2020

Io, Daniel Blake (2016): in conflitto con l’indifferenza

Io, Daniel Blake

Io, Daniel Blake è un film del 2016 diretto da Ken Loach premiato al Festival di Cannes.

La trama di Io, Daniel Blake

In Io, Daniel Blake, un sessantenne di New Castle si fa, suo malgrado, moderno don Chisciotte nella lotta per la sopravvivenza proletaria contro la burocrazia inglese…

Il film

Ave atque vale!
Vi è mai capitato di rimanere incastrati in qualche inghippo burocratico?

Il crudo realismo di questo film vi metterà davanti al paradosso di una sistema automatizzato a tal punto da dimenticarsi delle persone.Non fraintendetemi, non si sta parlando di un distopico futuro come quelli di Terry Gilliam (Brazil) o di Fritz Lang (Metropolis). La storia di Io, Daniel Blake è ambientata ai giorni nostri ed è così assurda che potrebbe anche essere vera.

Senza volersi abbandonare a spoiler, Daniel, artigiano sessantenne di New Castle, ha da poco avuto un infarto e non è in condizione di lavorare. A causa di un (volontario?) errore del sistema assistenziale, non gli viene riconosciuto l’assegno di invalidità. Si ritrova a dover combattere da cittadino, in un mondo che non capisce a pieno, contro un sistema che si nasconde dietro infinite attese telefoniche. Un sistema che predilige l’esasperazione alla comunicazione, il rigore alle regole all’ascolto…

Ma Laverty (sceneggiatore) e Loach lasciano trasparire uno spiraglio di luce in questo inferno vivo e reale, la solidarietà umana;solidarietà che non arriva da tutti, è beninteso, (talvolta appare addirittura come maschera per celare intenti ben poco sinceri). Quando arriva però, la solidarietà vera diventa una boa che tiene a galla o un mulo che tira avanti un’altro passo…

Io, Daniel Blake è minuzioso, reale, umano, ricco di dettagli nell’ambiente e nei personaggi, ben condito dall’ottima recitazione di Dave Johns e Hayley Squires, e del resto del cast pure. Forse varrebbe la pena guardarlo in lingua originale…
Non scartate questo film credendo che si tratti di un dramma di buoni sentimenti. È una storia umana e, come ogni storia umana, ha la sua parte di dramma e la sua parte di commedia. Alla fine del film avrete di che riflettere…
Nota di M.M.: Nonostante la Palma D’oro non manca qualche stranezza tecnica verso il finale, che ho trovato compresso rispetto al resto del film, ci sono un paio di tagli a nero ravvicinati che, a mio parere, fanno sentire come se ci mancasse qualche pezzo della storia… 
Per la serie:” Film da vedere!! Certo, se hai già visto tutto Loach forse puoi pure lasciar perdere”
Io, Daniel Blake (2016): in conflitto con l'indifferenza 1

Titolo italiano: Io, Daniel Blake

Trama: In Io, Daniel Blake, un sessantenne di New Castle si fa, suo malgrado, moderno don Chisciotte nella lotta per la sopravvivenza proletaria contro la burocrazia inglese...

Paese: Gran Bretagna, Francia

Durata: 100 min.

Regia: Ken Loach

Attori: Dave Johns, Hayley Squires, Dylan McKiernan, Briana Shann, Kate Runner

Genere: Drammatico

Totale
8.5/10
8.5/10
  • Trama - 8.5/10
    8.5/10
  • Realizzazione - 8.5/10
    8.5/10
  • Impatto - 8.5/10
    8.5/10