Il Cineglossario #3: Motion Capture, IMAX, Cameo, BoxOffice, Fotogramma

motion capture imax cameo boxoffice fotogramma

IMAX:

Non è altro che un sistema di proiezione che consente una grandezza e risoluzione superiori ai convenzionali sistemi. Nasce negli anni ’70 al fine di aumentare l’impatto visivo dei film, e negli ultimi vent’anni le tecnologie per la sua realizzazione sono migliorate.

I sistemi tradizionali usano pellicole da 35 mm con scorrimento verticale nel proiettore (con una zona di immagine larga 48,5 mm e alta 22,1 mm), mentre il sistema IMAX, per ottenere una risoluzione superiore, utilizza pellicole da 70 mm con scorrimento orizzontale (visivamente si nota facilmente la differenza di dimensioni tra una ripresa IMAX e non).

motion-capture imax cameo boxoffice fotogramma

Chris Nolan e l’imax scrutano il guadagno

Diversi sono inoltre i parametri di organizzazione di una sala cinematografica, per seguire le esigenze di uno schermo che proietta immagini a dimensioni maggiori.

In Italia le sale IMAX sono solo 4 (visto lo scarso appeal riscosso nel grande pubblico; certo, se ci fossero più sale sarebbe più facile invogliare il pubblico a questo tipo di esperienza cinematografica, ma tutto questo è totalmente legato alle possibilità e ai rischi che i proprietari di sala decidono di correre).

Essendo un sistema molto dispendioso molto spesso i registi girano con telecamere IMAX solo poche sequenze di un film oppure convertono in IMAX digitale alcune scene solo in fase di editing. Un regista che invece in molti film ha usato l’IMAX nativo è Christopher Nolan (e il suo Dunkirk è totalmente girato in questo modo)

(Continua nella prossima pagina…)