5 curiosità sulle nomination agli Oscar 2019

Partiamo dicendo che il film prodotto da Netflix Roma ha ricevuto 10 candidature così come “il favorito”, La favorita, a seguire A Star Is Born (9) e Vice (8). Le altre nomination agli oscar potete leggerle qui.


5 – La vera sorpresa

Cold War, un film polacco in bianco e nero, love story disperata e strepitosa, ha conquistato 3 nominations: miglior film straniero, regia e fotografia.


4 – La prima volta non si scorda mai

Black Panther entra nella storia come primo cinecomic ad aver conquistato la nomination come Miglior film.
Roma è il primo film Netflix ad essere nominato come miglior film. È anche il primo candidato a non essere passato nei cinema americani. Negli USA Roma l’hanno visto solo sulla piattaforma streaming, non nei cinema.


3 – Finalmente 

Spike Lee finalmente prende una nomination alla regia, dopo trent’anni di carriera, per BlackKklansman.


2 – 0 patriottismo 

Nessun italiano candidato nonostante un’imponente partecipazione alle pre candidature con un record, con ben 21 film presentati all’Academy tra i quali A casa tutti bene di Gabriele Muccino, Dogman di Matteo Garrone e Sulla mia pelle di Alessio Cremonini.


1 – Non professioniste 

La vera sorpresa sono le due attrici di Roma, Yalitza Aparicio e Marina de Tavira, non professioniste che non erano mai state sul grande schermo prima che Alfonso Cuaròn le scegliesse per il suo film, recitato anche in mixteco, un dialetto atzeco.

Ayyoub

Ayyoub

Pazzo come Jack in Qualcuno volò sul nido del cuculo, scemo come le battute di Dodgeball, polymetis come Al Pacino ne Il padrino