The Father (2020): Hopkins e il thriller della memoria

by Aaron
0 commento
the father 2020

The Father è un film drammatico del 2020 diretto da Florian Zeller ed interpretato da Anthony Hopkins, Olivia Colman, Imogen Potts, Olivia Williams e Rufus Sewell. È stato presentato al Sundance Film Festival del 2020 per poi uscire direttamente in VOD ad un anno di distanza. È candidato 6 premi Oscar: miglior film, attore protagonista (Hopkins), attrice protagonista (Colman), sceneggiatura non originale, montaggio e scenografia.

La trama di The Father

Un uomo anziano fatica ad accettare l’assistenza della figlia e della badante, ma pian piano inizia a perdere contatto con la realtà.

Il film

Partiamo dal fatto che The Father non è assolutamente ciò che vogliono farvi credere dal titolo che hanno aggiunto in italiano. Quel “Nulla è come sembra” che fa il verso a “Focus – Niente è come sembra“, un film di truffe con Will Smith. Non è un film di truffe, non è un thriller (meh..) e neanche un qualcosa di sovrannaturale. È un dramma. Anche bello tosto.

The Father è uno di quei film che potremmo far rientrare nella categoria “teatrali“, ovvero pellicole che normalmente svolgono tutta l’azione in spazi limitati e lasciano ampio spazio ai dialoghi. Tant’è che in effetti questo film si basa sull’omonima pièce teatrale (La Père) dello stesso regista, Florian Zeller, qui al suo debutto cinematografico.

the father 2020

Anche per questo motivo si tratta di un film non digeribile da tutti. La trama è, di base, molto semplice e viene portata avanti dai suoi protagonisti in maniera magistrale, ma i ritmi non sono di certo rapidi ed una struttura inusuale aggiunge un po’ di complessità all’opera.

Nonostante questo il film risulta davvero magnetico, anche e soprattutto grazie all’interpretazione di un Anthony Hopkins a cui dispiacerebbe davvero non vedere assegnato un secondo Oscar, a 30 anni da Il silenzio degli innocenti (e ritornato nelle rose dei canidati proprio l’anno scorso con I due papi).

Hopkins riproduce in maniera straordinaria i caratteri del personaggio che interpreta

Ed è affiancato da una sempre bravissima Olivia Colman e da una manciata di co-protagonisti ben scelti.

Ma l’altro protagonista del film è senz’altro l’appartamento in cui si muovono le vicende. Non uno spazio immobile ma un luogo che, grazie ad una scenografia curata e ad un ottimo montaggio, mette in difficoltà lo spettatore quasi quanto lo fa con l’anziano protagonista del film.

the father 2020

Abbiamo cercato di non andare troppo nel dettaglio in questa prima parte di recensione per lasciare il gusto della scoperta, ma non faremo sicuramente spoiler spiegando in modo più preciso quello che il film cerca di rappresentare.

Già perchè, ricollegandoci a quanto detto all’inizio, la confusione che si percepisce fin dalle prime scene; quella sensazione che The Father si stia muovendo su diversi piani temporali o chissà cosa, non lascia poi molto di nascosto. Ai più sarà chiara fin da subito la malattia di cui soffre il personaggio di Anthony Hopkins. Quell’Alzheimer che distrugge memoria, ricordi e personalità. Di film su questo argomento ce ne sono già stati tanti e alcuni titoli li suggeriamo proprio a fine articolo.

Ma Zeller fa qualcosa di davvero nuovo perchè, come già a teatro, tenta di rappresentare la malattia attraverso gli occhi e la testa di chi la sta vivendo, ovvero proprio il personaggio di Hopkins.

In questo fa un centro in credibile, e ve lo dico avendola vissuta per molti anni da vicino

Con The Father non solo Zeller riesce a renderci partecipi di questo delirio di memoria di cui è preda l’anziano “padre”, che comincia a confondere luoghi, volti, nomi e perde il senso del tempo, ma ne fa una sorta di thriller pazzesco in cui noi stessi ad un certo punto non sappiamo più riconoscere una verità oggettiva. Hopkins dal canto suo riproduce appieno questa discesa all’oblio, riuscendo addirittura a far trasparire con il suo sguardo quel senso di perdizione che solo chi ha avuto un parente affetto da questo male sa riconoscere. Ed è una pugno allo stomaco. Toccante, ma tremendo.

Consigliato a...

chi riesce a reggere una serata impegnativa

Trailer

Se vi è piaciuto guardate anche...

Dove recuperarlo?

just watch

Cosa dice la critica

rotten tomatoes

98%

imdb

8,3

the father 2020 locandina

Titolo italiano: The Father

Trama: Un uomo anziano fatica ad accettare l'assistenza della figlia e della badante, ma pian piano inizia a perdere contatto con la realtà.

Data di uscita: October 23, 2021

Paese: Regno Unito/Francia

Durata: 97 min.

Regia: Florian Zeller

Attori: Anthony Hopkins, Olivia Colman, Mark Gatiss, Imogen Poots, Rufus Sewell, Olivia Williams

Genere: Drammatico

Totale
8.6/10
8.6/10
  • Trama - 8.3/10
    8.3/10
  • Realizzazione - 8.8/10
    8.8/10
  • Impatto - 8.8/10
    8.8/10

Potresti adorare anche...