Luglio 10, 2020

Riapertura dei cinema: tutto quello che bisogna sapere

Riapertura dei cinema: tutto quello che bisogna sapere 1

A seguito dell’ultimo DPCM in vigore dal 15 giugno, tra i vari settori dell’intrattenimento, è ripartito anche il mondo del cinema. Ci eravamo lasciati a febbraio con Bad Boys, Sonic, Dolittle, cosa sarà cambiato a più di tre mesi di distanza nelle multisale italiane?

Ecco a voi vita morte e miracoli di ciò che bisogna sapere sulla riapertura dei cinema!

Dimenticatevi il relax in sala…

Periodi severi prevedono norme altrettanto severe. La riapertura è a discrezione del gestore, poiché alcuni hanno deciso di tenere chiuso anche nel periodo estivo e rimandare tutto a settembre, quando, si spera, non ci sarà più bisogno di regole così restrittive.

Al momento il numero di ingressi limite per ogni cinema è di 1000 per i cinema all’aperto e di 200 per i cinema standard al chiuso (considerate che una sala piccola conta un centinaio di posti, una grande sui duecento). Comprare i biglietti si, ma prevalentemente online. Nel caso vi vogliate affidare alle casse, sappiate che sono da evitare i contanti. Pagamenti tramite carte di credito, prepagate o metodi “contactless”. Ci si può anche affidare ai soliti schermini di acquisto dei biglietti (qualora presenti) ma adottando i classici protocolli da guanti monouso e gel igienizzante.

Sbattimenti multipli

Durante la riapertura dei cinema, gli addetti ai lavori dovranni sempre indossare la mascherina. In sala invece, se garantita la distanza di sicurezza, si potrà stare senza. Tenete comunque presente che l’aria che respirerete non è proprio quella del rifugio Auronzo sulle Tre Cime di Lavaredo. Rilevamento classico della temperatura corporea con la pistola che pare uscita dalla Nerf, ma soprattutto sanificazione di ogni sala a fine spettacolo. Poveri noi, ma soprattutto povero staff!

Riapertura dei cinema: tutto quello che bisogna sapere 2

Per me un popcorn salato e una Coca-Cola Zero!

Magari! Non si potranno consumare cibi e bevande all’interno di cinema e teatri e ne sarà vietata anche la vendita. Niente bidone cadauno di popcorn dolce/salato. Niente bibita annacquata. Niente caramelle gommose iperglicemiche che ti fanno trovare avvincente anche By the sea di Angelina Jolie. Niente sguardi ammiccanti alla cassiera. Niente buoni sconto cumulativi per avere un menù fisso a 38 centesimi. Niente di tutto questo.

Ah ovviamente niente zaino pieno zeppo di bibite e patatine acquistate al supermercato. E se questo non è sufficiente a farvi stare a casa, è meglio che leggiate il prossimo paragrafo.

Ma che cazzo vado a vedere?

Bellissima domanda! Le produzioni attualmente in sala sono le stesse del periodo pre-pandemia. Fatta eccezione per poche pellicole che hanno azzardato l’uscita nelle sale in parallelo a quella del DPCM di Peppino O’ Conte. E’ il caso di I Miserabili, film drammatico francese che parla di gang nelle periferie, e di Favolacce, film dell’italiano Fabio D’Innocenzo che riporta al cinema Elio Germano e che pare promettere bene. Pensate che al 16 di giugno i due film messi assieme hanno incassato circa 2000 euro con poco più di 400 biglietti staccati. Se ti interessano i dati completi del 16 giugno, clicca qui!

E se il cinema d’autore non vi garba, potete sempre ripiegare sui film citati ad inizio articolo (pare che alcune sale tengano su ancora Parasite, assurdo).

Riapertura dei cinema: tutto quello che bisogna sapere 3

C’è qualcosa di decente in uscita?

Certezze in questo periodo è difficile averne. Diciamo che un elenco di uscite meritevoli mi sento di farvelo comunque. Goliardie a parte, anche il settore cinematografico va sostenuto e fatto ripartire, quindi se ci sono uscite meritevoli in arrivo ha senso prenderle in considerazione. Alla fine paradossalmente la pandemia allontanerà con maggiore probabilità il vicino di sedile molesto che ti fa la telecronaca del film. A meno che non sia tu.

Onward – Oltre la magia – 22 luglio

È il nuovo film Pixar. Ce lo dovevamo godere questa primavera ma è saltato tutto. In America è già arrivato su Disney +, noi poveracci abbiamo dovuto aspettare. Ma a luglio dovrebbe essere la volta buona.

Tenet – 3 agosto

E’ di Nolan. Il trailer promette benissimo. Andate, andate, andate.

Capone – MAI?

A metà maggio è uscito in streaming negli Stati Uniti. Per quanto riguarda la versione italiana non sappiamo ancora nulla. Ma per l’ennesima volta hanno conciato Tom Hardy come si deve e il film sembra davvero una bomba. State sul pezzo.

Il talento del calabrone – ?

Thriller mooolto promettente di stampo italiano. Una chiamata in radio per annunciare un imminente suicidio. Tanta tanta tensione e curiosità.

Black Widow – ?

La Vedova Nera non si è ancora dimenata sullo schermo. Aspettiamo però impazienti l’inizio ufficiale della Fase 4 Marvel.

Diabolik – 31 dicembre 2020

Abbiamo seguito con grande attesa l’inizio delle riprese. Il film sarà un adattamento degli albi 3 e 4 della serie originale in cui Diabolik fa il suo primo incontro con Eva Kant. Luca Marinelli incontra Miriam Leone, l’hype e l’attesa sono alti.

Insomma come tutte le cose ci sarà bisogno di tempo e di maggiori certezze. Nella speranza che questo articolo vi sia stato utile, vi invitiamo caldamente ad informarvi struttura per struttura sull’effettivo regolamento interno.