Maggio 29, 2020

Disney acquista Netflix: l’accordo è fatto!

Disney acquista Netflix: l'accordo è fatto! 1

Si sono ricorse diverse voci di corridoio negli ultimi mesi sull’acquisizione di Disney da parte di Apple e di MGM da parte di Netflix e sempre di Apple. Ma ora, con un colpo di scena epocale: Disney acquista Netflix e tutte le proprietà del brand.

Ecco che, dopo la storica acquisizione di Fox, che era costata oltre 70 miliardi alla Casa di Topolino, un altro accordo (si parla di circa 40 miliardi) rafforza ancora di più la posizione della Disney Company a livello mondiale.

Cosa succederà ora?

Una piattaforma come Netflix ci permetterà di distribuire in tutto il mondo anche i nostri contenuti non prettamente family friendly” ha ammesso il bosse della Disney, Bob Chapek, durante la conferenza stampa.

Di recente infatti si sono mosse alcune polemiche nei confronti di Disney+ per la mancata presenza di tante serie tv e film Disney e Fox che non sono adeguate ad un pubblico di bambini e ragazzi. Mentre negli Stati Uniti questi contenuti sono presenti sulla piattaforma Hulu, nel resto del mondo non è così.

Inoltre personaggi come Daredevil, Luke Cage e gli altri Defenders potranno proseguire le proprie avventure sul piccolo schermo ed essere integrati nell’Universo Cinematografico Marvel.

Disney acquista Netflix: l'accordo è fatto! 2

Ma… c’è un ma…

La censura Disney potrebbe farsi sentire molto presto e, come già avvenuto su Disney+ con casi celebri come quello dei Simpson, le serie tv e i film di Netflix potrebbero in alcuni casi essere censurati. Se è vero infatti che la piattaforma Netflix verrà utilizzata principalmente per i contenuti che non possono stare su Disney+, è anche vero che il colosso Disney ha una voglia sfrenata di censurare cose a cazzo di cane. Così una serie tv come Sex Education potrebbe essere addirittura eliminata, oppure trasformata in Mex Education, per favorire l’uguaglianza etnica, mentre la serie tv Bojack Horseman potrebbe essere riproposta in versione ripulita con Orazio e Clarabella.

Per finire ci sono sicuramente due note positive. La prima è che, ora che The Crown è diventata parte di Disney, la sorella di Elisabetta II, Margaret, è ufficialmente la prima principessa Disney a divertirsi tra alcol e festini. La seconda è che oltre al caminetto Netflix potrebbe introdurre anche l’acquario con dentro Nemo, oppure con un bel pesce d’aprile…