Red Post on Escher Street (2020): un faro di pura poesia filmica

by Andrea Croce
0 commento

Red post on Escher street è un film del 2020 diretto da Sion Sono, con protagonisti Mala Morgan, Sen Fujimaru e Riku Kurokouchi. 

La trama di Red post on Escher street

Un giovane ma affermato regista giapponese, Tadashi Kobayashi, tiene i provini per il suo prossimo film. Si tratta di un piccolo film, ma lui vuole a tutti i costi attori non professionisti. Seguiremo la vita quotidiana e sul set di questi attori improvvisati.

Il film

Prima di parlare di Red post on Escher street forse e dovere fare una piccola introduzione sul suo regista Sion Sono. Sono è molto famoso nei circuiti festivalieri ed ha anche un buon seguito di fan appassionati, giustamente. Il cinema di Sono attraverso un mix di generi (dramma, commedia, thriller, horror) getta uno sguardo lucido sulla società nipponica. Il senso di alienazione e la difficoltà nei rapporti interpersonali sono caratteristici del suo cinema.

Red post è un ottimo modo per rompere il ghiaccio con il cinema di Sion Sono

Ci troviamo di fronte ad un’opera che nonostante la durata è caratterizzata da ritmo e leggerezza sin dall’inizio. Grazie al continuo cambiare di punti di vista della narrazione lo spettatore si appassiona sempre a nuovi personaggi, in un’alternanza tra momenti divertentissimi  e sequenze ricche di poesia e malinconia.

Red Post on Escher Street (2020): un faro di pura poesia filmica 4

I modelli filmici della pellicola sono identificabili in Effetto notte di Truffaut, ma anche nelle opere di Altman e Paul Thomas Anderson. All’interno di queste opere del cinema occidentale, Sono inserisce una sensibilità tipica del cinema asiatico nel trattare temi come il lutto, l’amor fou e l’omologazione sociale.

Red Post on Escher Street (2020): un faro di pura poesia filmica 5

I personaggi di Red post on Escher street sono tutti tratteggiati con straordinaria delicatezza. Tra le tante storie che si incrociano anche quelle più drammatiche vengono sempre trattate con grande pudore, senza mai affondare nel kitsch o nel patetico.

Sono tocca temi come il lutto, l'amor fou e l'omologazione sociale

L’ultimo lavoro di Sono forse è tra i più immediati nella sua filmografia. Il film ideale per avvicinarsi ad un regista giustamente tra i più lodati del cinema mondiale. Meno conosciuto dal grande pubblico rispetto ad altri autori Giapponesi, ma altrettanto meritevole. In questo 2020 difficoltoso anche per il cinema, Red post on Escher street e’ un faro di pura poesia filmica, posizionandosi in alto nella classifica dei migliori film dell’anno.

Consigliato a...

Chi ama il cinema asiatico e non e vuole allargare i propri orizzonti cinefili

Se vi è piaciuto guardate anche...

Cosa dice la critica

imdb

7,6

Red Post on Escher Street (2020): un faro di pura poesia filmica 6

Titolo italiano: Red Post on Escher Street

Trama: Il film segue la vita quotidiana di una serie di attori non professionisti, impegnati prima in un provino e poi sul set di un film di un affermato regista.

Data di uscita: November 27, 2020

Paese: Giappone

Durata: 149 min.

Regia: Sion Sono

Attori: Mala Morgan, Sen Fujimaru, Riku Kurolouchi

Genere: Drammatico, Commedia

Totale
9/10
9/10
  • Trama - 8/10
    8/10
  • Realizzazione - 9/10
    9/10
  • Impatto - 10/10
    10/10

Potresti adorare anche...