Luglio 12, 2020

Invictus – L’invincibile (2009): One team, One country

Invictus - L'invincibile (2009): One team, One country 1

Invictus – L’invincibile è un film del 2009, diretto da Clint Eastwood con protagonisti Morgan Freeman e Matt Damon.

La trama di Invictus

Nel 1994, a pochi anni dalla “caduta” dell’Apartheid, Nelson Mandela vince le elezioni e incomincia il suo lungo cammino per dare speranza a un paese spaccato e povero. Sarà aiutato dal capitano della nazionale di rugby Sudafricana, impegnato a giocare il campionato del mondo.

Il film

18 luglio 1918, Qunu Sudafrica, nasce Nelson Mandela – all’anagrafe Rolihlahla Dalibhunga – detto Madiba per gli amici, cioè noi amanti della libertà e della democrazia e naturalmente allergici a quel delirio d’onnipotenza ariano, che abbiamo conosciuto sotto al nome di Apartheid.
Clint Eastwood, ormai da anni nei panni di maestro del cinema, fa da regista non alla storia di Mandela (interpretato da un Morgan Freeman che sembra più Mandela di Mandela), ma ad una piccola parentesi della sua straordinaria carriera di uomo politico.

 

Invictus - L'invincibile (2009): One team, One country 2

 

Si tratta dei primi mesi del suo insediamento, dopo aver vinto le elezioni, il 27 aprile del 1994, con il 62% dei voti, le prime a suffragio universale e senza discriminazioni razziali. Eletto Presidente della Repubblica con il suo Congresso Nazionale Africano rinunciò a qualunque forma di vendetta, nonostante i 27 anni di reclusione e quelli incalcolabili di violenze verso le persone di colore (non so se a voi sarebbero girate, anche solo un po’) e cominciò immediatamente con la sua politica di riconciliazione e crescita del Sudafrica.

 

“One team, One country” il motto che meglio descrisse la nazionale di Mandela,

un uomo che lottò per l’unione del suo paese (e vinse il Premio Nobel nel 1993)*.

 

Come molti altri prima di lui (compresa l’Italia dopo la seconda Guerra Mondiale), pensò bene di usare lo sport come trait d’union tra le genti (in questo caso le due etnie dal colore diverso). Convocò il capitano degli Springboks, la nazionale di rugby, che si preparava al campionato del mondo del 1995 per convincerlo ad aiutarlo. Simbolo dell’orgoglio bianco Afrikaner e per questo detestata dai neri, la nazionale capitanata da François Pienaar (Matt Damon) divenne mezzo di propulsione della sua politica di concordia tra bianchi e neri verso le temibili sfide contro Australia, Francia e naturalmente i temibili All Blacks neozelandesi.

Invictus - L'invincibile (2009): One team, One country 3

Dopo Mystic River (2003), Million Dollar Baby (2004), Flags of Our Fathers (2006), Lettere da Iwo Jima (2006), Changeling (2008) e Gran Torino (2008) eccoci a Invictus, ennesimo capolavoro del Clint regista, che avrà anche appeso il sigaro al chiodo, ma rimane di un fascino clamoroso anche dietro la macchina da presa.
Eccellente anche Morgan Freeman e pure l’action man Matt Damon, pienamente nella parte non solo dell’atleta ma anche dell’impavido capitano, capace di unire bianchi e neri nello stesso spogliatoio (agli atleti di colore era stato vietato il rugby per un decennio e per questo la nazionale Sudafricana venne bandita dal World Rugby per diverso tempo).

La lenta transizione da trama politica a film sportivo è diretta magistralmente,

quasi non ce ne si accorge.

 

Ne esce un film dalla trama prevedibile ma irresistibile, somiglia un po’ a quei film che hai già visto, ma li rivedi volentieri per godertene ogni dettaglio.
Il miglior esempio del concetto che “la pace non si fa con l’odio”, che molti paesi ancora oggi dovrebbero apprendere, e che porteranno la pellicola a sole due nomination oscar e tre ai Golden Globe, ma rimarrà a pieno diritto un classico del cinema contemporaneo.

Invictus

Consigliato…

Film adatto a tutti: istruttivo, epico, storico e sportivo (ti piacciono i film sportivi? leggi la nostra recensione a Eddie the Eagle).

(Se invece vi piacciono i film con Clint Eastwood, qui la nostra Top 10 dei film con l’attore californiano).

Trailer:

Dove recuperarlo?

just watch

Cosa dice la critica:

Invictus - L'invincibile (2009): One team, One country 4 7,3/10
Invictus - L'invincibile (2009): One team, One country 5 76% – 75%

Invictus

* E non dimentichiamolo, considerato un terrorista da mezzo mondo (compresa l’Italia) fino a pochi anni prima della scarcerazione.

Invictus - L'invincibile (2009): One team, One country 6

Titolo italiano: Invictus - L'invincibile

Trama: Nel 1994, a pochi anni dalla “caduta” dell'apartheid, Nelson Mandela vince le elezioni e incomincia il suo lungo cammino per dare speranza a un paese spaccato e povero. Sarà aiutato dal capitano della nazionale di rugby Sudafricana, impegnato a giocare il campionato del mondo.

Paese: USA

Durata: 133 min.

Regia: Clint Eastwood

Attori: Morgan Freeman, Matt Damon, Adjoa Andoh, Scott Eastwood, Isaac Feau'nati

Genere: Drammatico, Storico, Biografico, Sportivo

Totale
8.5/10
8.5/10
  • Trama - 8.5/10
    8.5/10
  • Realizzazione - 8/10
    8/10
  • Impatto - 9/10
    9/10