30 Marzo, 2020

Eddie the Eagle (2016): crederci sempre

Eddie the Eagle (2016): crederci sempre 1

Eddie The Eagle è un film del 2016 diretto da Dexter Fletcher, con Taron Egerton e Hugh Jackman.

La trama di Eddie The Eagle

Fin da piccolo Eddie sogna di partecipare alle Olimpiadi, ma è una frana in ogni sport. Durante l’adolescenza scopre lo sci e nonostante se la cavi piuttosto bene, il suo stile poco elegante non gli consente di accedere alla nazionale britannica. Capisce che l’unico modo per poter approdare alle tanto agognate Olimpiadi invernali è in una disciplina con cui l’Inghilterra non partecipa da 60 anni: il salto con gli sci.

Il film

Dexter Fletcher e Taron Egerton sono due nomi che in questo ultimo anno sono stati sulla bocca di tutti grazie a Rocketman. In pochi sanno che i due – in tempi non troppo remoti –  si erano già cimentati assieme con un biopic e che il produttore Matthew Vaughn, non sia solo lo stesso del biopic di John, ma abbia anche già diretto precedentemente Egerton nella saga di Kingsman.

Eddie the Eagle

Nonostante il film abbia riscosso molto successo in Inghilterra – risultando il film con i maggiori incassi del 2016 -, nel resto del mondo Eddie the Eagle è passato in sordina e nemmeno il nome di Hugh Jackman è riuscito ad attrarre il pubblico. Per fortuna esiste il passaparola, ampiamente alimentato dal successo che Egerton ha riscosso nei panni di Elton, permettendo al pubblico di scovare questo piccolo gioiellino (me compresa).

Mai abbandonare i propri sogni.

Il film è di una semplicità disarmante nel narrare l’ascesa della carriera di Eddie, ma proprio la sua storia anomala e il suo personaggio riescono a catturati immediatamente. Il piccolo occhialuto Eddie suscita tenerezza fin dalla prima inquadratura, in cui tenta di stabilire il suo record personale per approdare alle Olimpiadi; tenerezza destinata ad essere compagna dello spettatore per tutta la pellicola, fino all’ultimo secondo. Ciò che colpisce del personaggio di Eddie è la sua assoluta convinzione e determinazione nell’inseguire il suo sogno, senza mai arrendersi e senza mai abbattersi, nonostante la gente non creda in lui e lo critichi e oltre ad essere una qualità altamente mirabile, è anche una di quelle cose da cui si dovrebbe prendere esempio.

Eddie the eagle 2

Oltre a un già semi conosciuto e bravissimo Taron Egerton, c’è anche Hugh Jackman nei panni dell’ex allenatore burbero e scontroso a fargli da spalla e la coppia funziona, eccome se funziona e non solo sullo schermo: per l’occasione hanno inciso assieme il brano Thrill me, mettendo in risalto le loro notevoli doti canore.

Consigliato a: agli appassionati di sport e a chi vuole avvicinarsi alla nuova star del momento (Taron Egerton).

Trailer:

Dove recuperarlo?

just watch

Cosa dice la critica:

Eddie the Eagle (2016): crederci sempre 2 7,4/10
Eddie the Eagle (2016): crederci sempre 3 82%

Eddie the Eagle (2016): crederci sempre 4

Titolo italiano: Eddie the Eagle

Trama: Fin da piccolo Eddie sogna di partecipare alle Olimpiadi, ma è una frana in ogni sport. Durante l’adolescenza scopre lo sci e nonostante se la cavi piuttosto bene, il suo stile poco elegante non gli consente di accedere alla nazionale britannica. Capisce che l’unico modo per poter approdare alle tanto agognate Olimpiadi invernali è in una disciplina con cui l’Inghilterra non partecipa da 60 anni: il salto con gli sci.

Paese: Gran Bretagna, USA, Germania

Durata: 106 min.

Regia: Dexter Fletcher

Attori: Taron Egerton, Hugh Jackman, Christopher Walken, Keith Allen, Jim Broadbent

Genere: Biografico, Drammatico, Sportivo

Totale
7.5/10
7.5/10
  • Trama - 7.4/10
    7.4/10
  • Realizzazione - 7/10
    7/10
  • Impatto - 8/10
    8/10