Twelve (2010): non tutto è oro ciò che luccica!

Twelve è un film del 2010 del regista americano Joel Schumacher. I protagonisti sono: Chace Crawford, Emma Roberts, il rapper 50 Cent, Rory Culkin e Kiefer Sutherland. Twelve e’ stato presentato per la prima volta nel corso del Sundance Film Festival.

Fonte:wikipedia.org

La trama di Twelve

Mike è un ragazzo solitario e di poche parole che, dopo la morte della madre, vive con il padre a New York. Il trauma scaturito da questo tragico evento l’ha portato ad abbandonare gli studi ed ad intraprendere una “carriera” da spacciatore. I suoi clienti abituali? Gli ex compagni di scuola: ragazzi superficiali, manipolatori, viziati e con tanti soldi da spendere.

 

Fonte:movieplayer.it

Il film

Twelve è un film profondo, di contenuto, che ci descrive la cruda realtà di un mondo che conosciamo bene, ma che a volte facciamo finta di non vedere. In Twelve vi è un continuo rimbalzo fra quartieri ricchi e sobborghi, un dialogo fra ricchezza e povertà. Le mille sfaccettature della grande mela sono descritte attraverso i personaggi, ognuno dei quali “porta in dote” una piccola parte di città. In tutto questo spicca il rapporto tra Mike e Molly. La loro “unione” è una dose di normalità, di calma e di sicurezza all’interno di una vita frenetica, confusionaria e problematica. Di Twelve ho molto apprezzato la voce narrante fuori campo che, in terza persona, interveniva nel film, le riprese diurne e notturne della città e la figura di Mike, ragazzo misterioso, solitario e di poche parole che diventava una persona diversa in base al ragazzo/a con cui si interfacciava.

Fonte:slashfilm.com

Twelve porta alla luce diversi temi, come: mondo giovanile, ricchezza, sballo, droga e dipendenze, problemi familiari, solitudine, emarginazione, povertà, apparenza e violenza. Twelve descrive la New York giovane e “in”, rapportata all’altra New York, fatta di persone semplici che lavorando cercano di tirare avanti.  Cosa ci lascia Twelve? A me personalmente ha lasciato un deciso schiaffo in faccia! Uno schiaffo intriso di realtà e tristezza.  Un messaggio di Twelve? La ricchezza non è una colpa, lo diventa se la si usa per trattare altre persone a “pesci in faccia”, pensando che, in quanto ricchi, lo si possa fare.

Consigliato a: A chi piacciono i teen-movie impegnati

Trailer:

Dove recuperarlo?

just watch

Cosa dice la critica:

5.7/10
Audience 32%

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
6.3
Luca N

Luca N

Laivesotto girovago, la sua passione per il cinema nasce nel 2006 grazie a Mel Brooks e da lì non si è più fermata. È curioso di natura, quindi se la trama è interessante guarda tutto e si lascia sorprendere. Trova i film speciali ed unici, ci regalano emozioni, sogni e momenti magici senza chiedere nulla in cambio. That's amazing!