I 10 prequel/sequel/remake che si potevano evitare

Nonostante questa lista potesse includere ben più di 10 pellicole orripilanti che tentano di imitare il successo dei genitori, abbiamo deciso di includere prequel, sequel e remake che si discostassero in maniera significativa dall’originale. In particolare parliamo di film in cui la regia, il cast o addirittura entrambi non c’entrano proprio una mazza!

Ci perdonerete dunque l’assenza di pietre miliari stercorarie quali Star Trek V, Mortal Kombat 2 ecc…


Grease 2 (1982)

A 4 anni di distanza dal musical più famoso di tutti i tempi, l’impavida regista Patricia Birch (la cui pagina italiana di Wikipedia è vuota) dimostra tutta la sua originalità proponendoci un film identico all’originale, riuscendo nell’intento di renderlo più brutto. C’è una giovanissima Michelle Pfeiffer che non riesce ad influire sul risultato finale. Alcuni personaggi del cast, i più inutili, vengono mantenuti. Quelli divenuti iconici vengono cambiati. Nice try Patricia!

Una scena del film…riconoscete qualcuno?


The Mask 2 (2005)

Il film esce 10 anni dopo quello con Jim Carrey e Cameron Diaz. Nemmeno per l’originale parliamo di capolavoro, però riusciamo a gustare la solita piacevole eccentricità di uno degli attori più svitati di Hollywood. Qui invece il mitico Jamie Kennedy ci regala un’interpretazione non comica. Non intensa. Non bella. Non nulla. A tal punto da farci preferire di gran lunga il suo cane…

Una commedia di serie Z dalla rara inutilità in grado di fare un infuso di melassa coi nostri coglioni!

Wow che effetti speciali!


The Rocky Horror Picture Show: Let’s Do The Time Warp Again (2016)

In regia Kenny Ortega, che oltre a propinarci una novella al posto del titolo, è autore di High School Musical. YEEEEEEEEEEEEEEEE.

Nonostante si tratti di un remake, potevamo sinceramente evitare di rifare sto salto temporale. Su Rotten Tomatoes ha il 28%. E’ esattamente ciò che si può temere. Il Rocky Horror in salsa Disney. Per fortuna è stato distribuito solo in tv…

Il trailer

 

 


Ancora più scemo (1997)

ll titolo italiano è un trucco per richiamare il famoso Scemo e più scemo con Jim Carrey, che già non era un capolavoro. Questo è invece è pura idiozia. Un avvocato dovrebbe difendere una causa ma si ubriaca. Sto già ridendo. Ah ci sono pure Jeff Daniels e Charlize Theron. Abbiamo di fronte a noi un remake estremamente brutto.

Il trailer del 198…ehm pardon…1997


Nightmare 2 – La rivincita (1985)

Se mai decideste di vederlo, rivolgetevi a qualche sindacato per riottenere gli 83 minuti rubati. L’unica cosa da incubo è il film stesso. Palloso, trama inesistente, con Freddy Krueger che diventa più un’attrazione per i giovani che una fonte di orrore. Zero innovazioni, zero crescita. Zero. Buio totale.

Il trailer di Wolver…Nightmare 2!


Ace Ventura 3 (2009)

“Oh oh, ho sentito tirare la catena del cesso. Forse è qualcuno che ha fatto lo stronzo”. Qua invece la puzza di merda è davvero forte. Perchè non prendere una delle commedie americane di maggior successo e farne uno spin-off/sequel/aborto con il figlio di Ace Ventura alias Jim Carrey. Un simpatico bamboccio dal nome originalissimo, Ace Ventura Jr.

Che ci mette 93 minuti a trovare un panda sparito da uno zoo. Un ragazzo obeso ed un panda. Checccariiiiiiiniiiiiii.

Questo frame dice tutto

Risultato immagini per ace ventura 3"


Dirty Dancing 2 (2004)

Anche in questo caso trama identica al predecessore del 1987. Questa volta però ambientato a Cuba, perchè fa figo, perchè no. I dialoghi tra personaggi sono abbastanza imbarazzanti, c’è un cameo di Patrick Swayze (che fai non lo butti dentro?), manca un tormentone alla “I’ve had the time of my life”. In sostanza è più un remake in salsa lechon asado, dei sovracitati forse il meno terribile.

Complimenti: sei quello che fa meno schifo tra lo schifo


Mamma ho allagato la casa (2002)

Distribuito per fortuna solo in tv, è il quarto capitolo della saga, ma non l’ultimo! Segue infatti l’intramontabile Mamma ho visto un fantasma del 2012. Al cui tramonto avremmo voluto volentieri contribuire, magari con un asteroide ben assestato.

Tornando a questo film, il pluripremiato visionario Rod Daniel non si scomoda nemmeno a scrivere un personaggio che abbia un nome diverso. Questa volta Kevin McCallister allaga la casa per evitare che entrino i ladri. Che idea geniale!

Questo film è così inestimerdabile che lo trovate completo su Youtube…

Risultato immagini per mamma ho allagato la casa"


La storia infinita 3 (1994)

Il primo è magico. Il secondo meno. Il terzo è una stregoneria. Un intruglio pubico che rende sta storia davvero infinita…

Ancora una volta Bastian deve combattere i nemici di Fantàsia, aspetto che non crea ne suspens ne effetti di sorpresa. Il film poi si sviluppa lanciando citazioni ed elementi a caso, partendo dalle Tartarughe Ninja arrivando fino a Star Trek.

Eccovi il fantomatico trailer


Amici miei – Come tutto ebbe inizio (2011)

L’ho volutamente messo in fondo sperando non arriviate mai a questo punto dell’articolo. Che dire: prendere questa saga di Monicelli, cinepanettonarla, provare a copiare Non ci resta che piangere, frullare con Eccezzziunale veramente, ed infine montare con un tocco di Fantozzi, è quanto di più crudele e spietato si possa fare al mondo del cinema.

Il tutto condito da un bel cast di profeti della flautolenza (flauto perchè la suonano e la decantano).

Che dire: questo film è come una colonscopia. L’involucro può anche essere intrigante, ma più ci addentriamo nelle scene e più il percorso si rivelerà oscuro e maleodorante.

Perdona loro Mario, perchè non sanno quello che fanno!

Alessandro

Alessandro

Bolzanino di adozione, cresciuto a pane e Guerre Stellari, lo studio di Psicologia pare essere solo una copertura. Ama il genere biografico. Bambinone come Robin Williams in Jack, convinto come Ben Stiller in Zoolander e caparbio come Emile Hirsch in Into The Wild.