Annabelle 3 (2019): Toc, toc… Annabelle è in casa?

Annabelle 3 (Annabelle Comes Home) è un film del 2019 diretto da Gary Dauberman. Durata: 1h 50 minuti.

 

“Devi darle un’anima mia cara! Lei vuole… un’anima”

Fonte:movieplayer.it

Annabelle 3 è il terzo capitolo della trilogia dedicata a questa “graziosa” bambola, i primi due sono Annabelle (2014) ed Annabelle 2 Creation (2017).

La trilogia di cui parliamo, fa parte di un filone più ampio, The Conjuring, che riproduce sullo schermo le vicende ed i casi seguiti realmente dalla famiglia Warren, demonologi di professione ed esperti di paranormale.

La trama di Annabelle 3

La famiglia Warren torna a casa, dopo uno dei loro viaggi di lavoro, portando con sè Annabelle. Già nel tragitto in auto accadono eventi alquanto bizzarri e strani, quasi come se la bambola volesse segnalare la propria presenza ad altri spiriti. I coniugi Warren, una volta arrivati a casa, portano Annabelle nella loro stanza degli artefatti maledetti e la rinchiudono a chiave in uno scrigno. Passano un paio di anni ed i due devono partire per un viaggio. Per questa ragione assumono una baby sitter (Mary Ellen) per la figlia, raccomandandosi di non entrare mai nella loro stanza degli artefatti e soprattutto di lasciare quello scrigno chiuso…

Il film

Avendo visto gli altri due capitoli, quando è uscita questa terza parte non vedevo l’ora di andare al cinema a vederla. Non avevo particolari aspettative, ma solo tantissima curiosità per come si sarebbe evoluta la vicenda. Annabelle 3 è ambientato tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70, un periodo che mi piace particolarmente. La storia di per sè è molto semplice e lineare. L’ambientazione, accade tutto all’interno della casa e nel giardino di fronte, è ben curata ed attenta ad ogni minimo dettaglio.

Fonte:ilgiornale.it

Passiamo però all’aspetto centrale, il “Fear Factor. Diciamo che sotto questo punto di vista mi sarei aspettato di più, tradotto: non aspetattevi di saltare dalla paura sulla poltrona del cinema ogni due minuti, ma nemmeno di stare seduti tranquilli e pacifici. I momenti di thrilling ci sono, il fattore oscurità ed i lunghi momenti di silenzio hanno aiutato molto ma, rispetto agli altri due capitoli, di paura se ne vede molta meno, e questo per un film del genere è una grande nota dolente.

“Annabelle è un richiamo per gli altri spiriti”

“E quella bambola chiusa lì dentro? Annabelle? E’ nella vetrina per un motivo”

La famiglia Warren

In riferimento ad Annabelle 3, ma non solo a questo film, è importante fare un accenno ai coniugi Warren, Ed e Lorraine. Le storie raccontate nei film di The Conjuring, si basano essenzialmente su casi reali che i Warren hanno seguito nel corso degli anni. La loro è una storia interessante. Agli inizi degli anno ’50 “hanno fondato la New England Society for Psychic Research, il più antico gruppo di demonologi e cacciatori di fantasmi del New England” [Fonte: wikipedia.org]. Nel loro percorso hanno seguito ed affrontato casi alquanto spaventosi, basti citare la casa infestata di Amityville, l‘esorcismo di un lupo mannaro ed appunto il caso della bambola Annabelle che si pensava “ospitasse lo spirito di una ragazza defunta di nome Annabelle Higgins” [Fonte:wikipedia.org].

Fonte:movieplayer.it

Annabelle 3 è un film che “si fa vedere”, per gli amanti del genere va visto, ma non sarà ricordato come il migliore della serie. A parte tutto, chi andrà a vedere Annabelle 3 non guarderà mai più le bambole, senza che gli venga in mente, anche solo per un secondo, la “dolce” faccina della innocua Annabelle.

Consigliato a: Agli amanti del genere ed a tutti coloro che si vogliono fare una serata all’insegna della paura, ma non troppa tranquilli.

Trailer:

Cosa dice la critica:

6.4/10

66%

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
7.0
Luca N

Luca N

Laivesotto girovago, la sua passione per il cinema nasce nel 2006 grazie a Mel Brooks e da lì non si è più fermata. È curioso di natura, quindi se la trama è interessante guarda tutto e si lascia sorprendere. Trova i film speciali ed unici, ci regalano emozioni, sogni e momenti magici senza chiedere nulla in cambio. That's amazing!