Rocketman (2019): to the galaxy and back

Rocketman è un film del 2019 diretto da Dexter Fletcher, con Taron Egerton, Jamie Bell e Richard Madden.

La trama di Rocketman

Il film ripercorre la vita e la carriera di Elton John, dall’infanzia fino agli anni Ottanta.

Il film

Rocketman mantiene integralmente la struttura del classico biopic. C’è l’infanzia di Elton – con la sua tutt’altro che amorevole famiglia -, ci sono gli esordi come gruppo spalla, il successo, la caduta e la conseguente rinascita. Il tutto corredato dall’amore fraterno con il suo paroliere Bernie Taupin, le illusioni e delusioni amorose e i conflitti. L’originalità di questo biopic sta nell’escamotage usato da Fletcher per raccontare la storia: farlo fare allo stesso Elton, in un ambiente a lui non familiare e usando la sua musica come collante. I brani non si limitano a comparire nei concerti e nei videoclip, ma implementano la narrazione e talvolta, materializzano i sogni e i pensieri. Your song è forse l’unica che viene seguita nella sua genesi, in una scena intima e toccante. In fondo è un musicista ed è giusto che le sue canzoni abbiano tanta rilevanza quanto la storia del suo creatore.

È un musical sapientemente costruito su Elton e con Elton.

Rocketman 1

Visivamente, Rocketman è un piacere per gli occhi. No, non sto parlando né del protagonista, né nel suo compagno di avventure Taupin e tantomeno del suo futuro manager. Sto parlando in termini di film vero e proprio. Fletcher riesce a rendere alcune sequenze fluide e naturali, nonostante fondano tra loro il mondo reale e l’immaginario di Elton. Una su tutte, la sequenza del brano omonimo al titolo, semplicemente da brividi. La fotografia riesce a far spiccare Elton anche nelle situazioni più comuni, perché lui è il centro dell’attenzione, una diva, anche quando non indossa i suoi costumi da palcoscenico. Costumi che sono eccentrici, singolari, provocatori e riprodotti fedelmente dai suoi originali dell’epoca.

In un biopic c’è sempre il rischio concreto di cadere nella semplice caricatura, o imitazione, ma fortunatamente non è successo. Taron Egerton – ricordato principalmente per il ruolo in Kingsman –  cattura tutta l’essenza di Elton John nella sua interpretazione, donando anima, corpo e soprattutto voce al protagonista, risultando vero e credibile in ogni scena. Da nomination agli Oscar, senza passare dal via.

Rocketman 2

So perfettamente quanto sia sbagliato confrontare due film che in comune non hanno nulla se non il genere di appartenenza, ma una cosa da dire a mio parere c’è e lo voglio fare.

Quando si ha un personaggio leggendario del calibro di Freddie Mercury, c’è poco da aggiungere. Difatti, Bohemian Rhapsody ha scelto un taglio molto più documentaristico, facendosi appunto monumento alla memoria Freddie, senza mostrare niente di ciò che non si sapesse già del personaggio e del gruppo di cui faceva parte.

Rocketman parla di un artista che ha avuto un enorme impatto sul pubblico, ma solo ed esclusivamente a livello musicale. Se si parla di Elton John, si finirà inevitabilmente col citare la colonna sonora de Il re leone, oppure del duetto con Geroge Michael in Don’t let the sun go don on me. Del personaggio dietro l’artista e di tutto quello che ha passato non si è saputo nulla fino all’uscita del film in sala. Per questo il film risulta essere molto più biopic del suo predecessore. Oltretutto, Fletcher ha avuto una fortuna enorme, ovvero quella di avvalersi dello stesso Elton per poter scrivere una sceneggiatura più autentica possibile, senza romanzare troppo la storia.

In conclusione

Rocketman convince, conquista ed emoziona. Anche per i più scettici sarà impossibile uscire dalla sala senza canticchiare per giorni Crocodile Rock e senza desiderare almeno uno degli outfit visti nel film, parola di qualcuno che ha la colonna sonora in loop da giorni e in testa l’outfit arancione visto nel trailer.

Consigliato a: i fan di Elton John, agli appassionati di musica e semplicemente ai curiosi.

Trailer:

Cosa dice la critica: 

7,7/10
91%

 

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
8,3
Ilaria

Ilaria

Figlia di quegli anni '90 che hanno partorito le boyband, ma anche Twin Peaks. Cinefila in erba, musicista di giorno e divoratrice di serie tv la notte