Gio. Dic 12th, 2019

Pet Sematary (2019): il cimitero vivente che vi terrorizzerà

pet sematary 2019 film

Pet Sematary è un film horror del 2019 tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King e diretto da Kevin Kölsch e Dennis Widmyer.

La trama di Pet Sematary

Una famiglia prende casa in una zona rurale del Maine. Presto scopriranno che il bosco vicino nasconde un inquietante segreto.

Il film

Stanchi dei soliti horror triti e ritriti dove i vari personaggi vengono tritati e ritritati? Stanchi di non essere spaventati e di annoiarvi con l’ennesima maledizione che ha a che fare con vhs, fotografie, giochi da tavolo, bambole e via dicendo?

Ebbene Pet Sematary è diverso da molti horror recenti, ma simile a molti altri del passato. Questo è dire tutto e dire niente. Non è un film che ha la stessa innovazione di Hereditary, ma ne possiede indubbiamente una buona capacità di far sudare lo spettatore. Questo perchè?

Qui micio micio…

Probabilmente perchè il fulcro della trama gira intorno a bambini e animali domestici, risaputi (quasi intoccabili) del cinema horror. Perchè puoi squartare un adolescente, ma se tocchi il cane sei una cattiva persona. Chiedetelo a John Wick!

pet sematary 2019 film

E bravo Stephen King, a cui dobbiamo ovviamente il merito di aver prodotto il romanzo omonimo del 1983 a cui poi si ispirò il film Cimitero vivente del 1989. Ma se al “Re” dobbiamo la storia alla base di Pet Sematary, va dato atto che il team dietro al film ha saputo far fruttare abbastanza bene il materiale a disposizione e, pur facendo diversi cambiamenti, ha costruito un buon adattamento cinematografico.

Il film carica lo spettatore di tensione fin dall’inizio. Vengono usati dei trucchi abbastanza banali, ma il tutto si amplifica grazie ad un clima di inquietudine che viene costruito pian piano. Ciò che è veramente apprezzabile è l’aver utilizzato degli attori decenti (Jason Clarke e Jon Voight funzionano bene), aver ridotto al minimo il gore buttando tutto sulla suspance vecchio stile.

pet sematary 2019 film

Purtroppo la sceneggiatura di Pet Sematary non va oltre il mero adattamento e lascia aperti numerosi interrogativi che potrebbero infastidire un pubblico più esigente. Nonostante tutto comunque il film fa il suo dovere: intrattiene, impressiona e fa sudare. Oltre a questo non dovrebbe neppure lasciare insoddisfatti i fan del “Re”, a cui il film riserva un paio di sorprese.

Pet Sematary riesce nuovamente a farci provare emozioni forti in sala. Ci troviamo davvero di fronte ad una nuova era del cinema horror?

Consigliato a: chi vuole di nuovo aver paura al cinema.

Trailer:

Se vi è piaciuto guardate anche…

Cimitero vivente, Hereditary – Le radici del male

Cosa dice la critica:

6,1/10
58%

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
7.6