Collateral (2004): il manifesto nichilista di Michael Mann

Collateral è un film del 2004 diretto da Michael Mann con Tom Cruise e Jamie Foxx incentrato sul tema della filosofia nichilista.

La trama di Collateral

Max (Jamie Foxx) è un integerrimo tassista di Los Angeles, dedito al lavoro e che vuole mettere soldi da parte per mettere su una propria compagnia di taxi. Annie, una sua cliente, dopo essere stata accompagnata sul posto di lavoro, scende dal taxi e lascia il posto all’ultimo cliente della nottata, ovvero Vincent (Tom Cruise). Un uomo tutt’altro che raccomandabile che farà finire Max in un ciclone senza fine.

Il film

Collateral ci racconta lo stravolgimento della vita routinaria di Max, un tassista certosino e minuzioso che vanta di avere il taxi più pulito e in ordine della città. E’ un uomo felice della sua vita, ma al contempo è oberato da essa, come ci dimostra anche la scena della cartolina diventata simbolo del film. Un destino beffardo lo porta ad incontrare Vincent, un sicario che fa le veci di un narcotrafficante sotto processo. L’incontro è sconvolgente per Max, specialmente nel momento in cui il suo amato taxi viene rovinato dalla caduta di una delle vittime di Vincent e dall’esplosione di un farcitissimo panino.

Lo scoinvolgimento quindi riguarda non solo la morale di Max, ma anche il suo ordine maniacale. In cambio di 10.000 dollari Max diventa complice più o meno volontario di Vincent, un uomo spietato che è la quintessenza del nichilismo. Max cerca in diversi modi di contrastare i piani di Vincent, al contempo è succube del suo carattere forte.

Il dinamismo delle riprese, connesso a forti riflessioni sul senso della morale, risulta vincente per un prodotto finale davvero intrigante. Jamie Foxx la solita certezza, Tom Cruise molto bravo a non farci intendere la sua natura da assassino. Degno di nota anche Mark Ruffalo nei panni dell’ispettore Fanning.

Michael Mann detta nuove regole allo sguardo cinematografico e lo fa tutto in una notte. Un uso sapiente del digitale crea letteralmente nuovi colori. Esalta in particolare un nero scintillante, al cui interno Jamie Foxx e Tom Cruise sprofondano e brillano con i loro sguardi così diversi e così spaventosamente vivi.

Consigliato a: chi apprezza particolarmente i dettagli tecnici del cinema

Trailer

Dove recuperarlo

just watch

Cosa dice la critica

imdb 7.5/10

rotten tomatoes 74%

 

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
8.0
Alessandro

Alessandro

Bolzanino di adozione, cresciuto a pane e Guerre Stellari, lo studio di Psicologia pare essere solo una copertura. Ama il genere biografico. Bambinone come Robin Williams in Jack, convinto come Ben Stiller in Zoolander e caparbio come Emile Hirsch in Into The Wild.