Wolverine in Avengers: Endgame è ufficiale!

Come annunciato il 19 Marzo, la Disney, nel suo percorso di inglobamento delle varie case di distribuzione (che se si cambiasse il nome in Galactus, farebbe prima), ha acquistato la Fox e, di conseguenza, ha acquistato pure i diritti della Fox sulla Marvel. Da molto tempo i fan della casa fumettistica newyorkese aspettavano un ingresso dei personaggi della Volpe nel MCU. Questo weekend è arrivata finalmente la conferma.

Dal 22 al 24, infatti, si è svolto il Chicago Comic & Entertainment Expo dove, tra i vari panel, erano presenti anche Kevin Feige, presidente della Marvel Studios e Jason Aaron uno degli autori più importanti di Marvel Comics nonché produttore per i Marvel Studios, che hanno rivelato alcuni dettagli post unione (Tra Fox e Disney) riguardanti sia Endgame, ultimo capitolo della terza fase del MCU, sia quello che riguarderà la fase 4 e i film a venire.

Tra le notizie più importanti c’è stata la conferma della presenza dell’X-Men artiglioso nel prossimo Avengers. Sì, avete capito bene, Wolverine sarà presente insieme agli ormai consolidati Iron-Man, Capitan America, Thor e compagni di classe. Ad interpretare il burbero mutante, però, non sarà più Hugh Jackman, che ha ufficialmente appeso gli artigli al chiodo dopo Logan, per via di problemi di salute che rendevano difficoltose le riprese. Sarà invece Ryan Gosling a prenderne il posto. L’attore canadese era già stato visto sul set di Endgame, mentre stava ancora girando First Man e ora i sospetti sono stati confermati.

Sarebbe la prima interpretazione nei panni di un supereroe per Gosling, che ha sempre interpretato ruoli più drammatici (anche se Endgame non è proprio un film comico).
“Siamo stati molto colpiti dalla sua interpretazione in La La Land, e sappiamo anche che sostituire Jackman non è un’impresa facile, ma abbiamo voluto riporre la nostra fiducia nelle capacità di Gosling, e lui ci ha ripagati immensamente. Possiamo assicurare che il cambio di attore non peserà affatto sui fan”. Così annunciano Feige e Aaron alla convention di Chicago e non possiamo fare altro che riporre la nostra fiducia in loro e in Gosling.

In ultimo, si sono soffermati sul recente ripensamento di casa Disney sul licenziamento di James Gunn. Hanno confermato, per la gioia del pubblico, il suo ritorno al volante di Guardiani della Galassia 3. Hanno poi lanciato qualche indizio che vede un incontro tra il quintetto galattico e un’altro fantastico quartetto molto conosciuto. Pare infatti che l’unione delle due case, dopo Endgame, sarà suggellata in grande stile, in un epico scontro, udite udite, proprio con Galactus (sperando sia la volta buona che venga ben rappresentato). Anche se sappiamo tutti che nessuno sarà contento finché nel MCU non comparirà Deadpool. Chi dice il contrario è un figlio di Goblin.

Con quest’ultima acquisizione, la Disney ha ottenuto il pieno controllo di tutto il parco eroistico Marvel. La sua opera di inglobamento sembra non aver fine. Non so, cara Disney, vuoi prendere pure la DC? O magari la Warner? Che ne dici di pesci? Pare che oggi vadano di moda…

Marco

Marco

Un panda batterista travestito da web designer, con la passione per tutto ciò che si può leggere o vedere a schermo, grande o piccolo che sia.