Top Secret! (1984): incontri surreali

Una commedia, un film romantico, una parodia del genere spionistico e di guerra. Top Secret! è un frullato surreale, corretto con pastiglie che sarebbe meglio non utilizzare per la lavastoviglie. ZAZ, ovvero il trio composto da Jim Abrahams, David e Jerry Zucker, sono universalmente riconosciuti per aver creato la serie, televisiva e poi di film, dedicata al demente tenente (ah ah) di polizia, interpretato da Leslie Nielsen.

Precedente a Una Pallottola Spuntata troviamo però il meno conosciuto e apprezzato Top Secret! Pronti per conoscerlo meglio? Anche in senso biblico? Bene, l’aereo è pronto per l’immersione.

La trama di Top Secret!

Il cantante di pop/rock Nick Rivers (Val Kilmer), invitato ad un festival musicale nella Germania dell’Est in piena Guerra Fredda, si troverà coinvolto in un gioco di spie e di rivoluzionari per la liberazione di una scienziato, costretto a costruire un’arma per i tedeschi.

Il film

top secret

Dopo il successo riscosso da L’aereo più pazzo del mondo del 1980, il trio di autori decise di tentare nuovamente la sorte con un’altra commedia surreale, infarcita di nonsense e demenzialità oltre il limite consentito dalla legge, con un budget modestissimo. Il risultato, meno apprezzato, fu anche presto dimenticato.

Top Secret! (e ribadiamo il !) vede l’esordio al cinema di un giovanissimo, biondissimo e mascellosissimo Val Kilmer, che dimostra la propria formazione teatrale tra canti e balli, mosse di bacino comprese (grazie Elvis), e una recitazione compostissima in un film che di composto ha solo la marmellata.

top secret

In una Germania Est che ricorda più il regime nazista, si dipana un’avventura allucinata, piena di paradossi visivi, giochi di parole (liberi di vedere il film in originale o nell’adattamento italiano), doppi sensi e gag slapstick, tanto che risulta quasi impossibile definire il film secondo parametri tecnici.

top secretPeter Cushing è poi protagonista di una delle scene più conosciute, altamente Lynchiana.

La comicità e le trovate sorprendono ad ogni secondo, capovolgendo qualsiasi svolta attesa dallo spettatore, privando però del film di un vero e proprio ritmo, con una narrazione al servizio del nonsense e non il contrario. Ma anche grazie a citazioni e omaggi (da La Grande Fuga di McQueen a risse da saloon e molto altro), il film colpisce e diverte.

Quindi il consiglio è quello di dare una possibilità a questa piccola merla trash e nonsense (….si dice perla. Ah…)

Consigliato a: chi cerca un film leggero per una visione divertente, divertita e forse anche priva di senso. Ai fan di Val Kilmer e agli orfani di Leslie Nielsen.

Trailer:

Dove recuperarlo?

just watch

Cosa dice la critica:

top secret! imdb 7.2/10

top secret! rotten tomatoes77%

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
7.0
Luke

Luke

Solitamente si fa chiamare Luke (ha proprio fantasia da vendere eh). La passione per il cinema lo accompagna dall'adolescenza, da quando curioso su cosa ci fosse oltre lo schermo si è appassionato anche di scrittura