Soldado (2018): il film di Sollima colpisce e conquista

Soldado (Sicario – Day of the Soldado) è un film d’azione del 2018 diretto da Stefano Sollima e sequel del film Sicario (2015) di cui tornano i personaggi interpretati da Josh Brolin e Benicio Del Toro.

La trama di Soldado

Un attentato terroristico da parte di estremisti islamici arrivati dal Messico convince il governo americano a sferrare un duro colpo ai cartelli messicani che favoriscono l’immigrazione clandestina. Non ci sono regole.

Il film

Tre anni fa il film Sicario di Denis Villeneuve ci aveva gasati parecchio; si trattava di un action thriller ben confezionato e più originale della media, con una messinscena tecnica da urlo. A tre anni di distanza l’asticella si è alzata, sul piccolo schermo il genere ha visto nascere Narcos, mentre il genere crime in Italia ha conquistato il mondo tra Gomorra e Suburra.

La storia continua e cambiano un po’ i toni in Soldado (il titolo originale Sicario – Day of the Soldado sottolinea il fatto che sia un sequel anche se può essere visto senza problemi anche senza conoscere il primo film), tanto da convincere ad ingaggiare Stefano Sollima (che nel curriculum, oltre alla regia delle prime due stagioni di Gomorra e del film Suburra, può vantare anche ACAB e la serie di Romanzo criminale) e portare aria fresca al film.

soldado recensione

Alla riflessività del primo film (visto quasi completamente dagli occhi della giovane agente FBI interpretata da Emily Blunt) vengono contrapposti i destini di un maggior numero di personaggi, tanto da far guadagnare al sequel più ritmo e umanità.

Gran parte del merito va sicuramente alla splendida sceneggiatura di Taylor Sheridan

Sheridan oltre a Soldado aveva firmato anche Sicario, Hell or High Water (anche regista) e I segreti di Wind River. Qui costruisce una struttura ad incastro in cui si muovono e si incrociano i vari personaggi, dagli agenti protagonisti ai piccoli criminali oltre frontiera. All’interno di queste trame Sollima si muove egregiamente con alcuni affascinanti virtuosismi (evviva i piani sequenza!). Fantastiche ancora una volta le interpretazioni di Josh Brolin e Benicio Del Toro (quest’ultimo forse meno carismatico che in Sicario) senza nulla togliere al resto del cast.

Sparatorie, inseguimenti e geniali strategie faranno sicuramente felici gli amanti del genere.

soldado recensione

In conclusione

Più personaggi, più azione, più intrecci non rendono meno affascinante questo sequel tutto da vedere. Dai primi minuti esplosivi al finale inaspettato Soldado non lascia tregua fino alle ultime sequenze finali. Qui, forse, un maggiore coraggio da parte di Sheridan avrebbe fatto la differenza nel rendere ancora più indimenticabile il film.

Consigliato a: chi è alla ricerca di un film d’azione come se ne vedono pochi e chi ama il lavoro di Sollima (soprattutto sul piccolo schermo).

Trailer:

Cosa dice la critica:

7,2/10
63%

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
8.3
Aaron

Aaron

Laureato in Scienze storiche all'Alma Mater di Bologna e smanettone informatico, ma da sempre appassionato di cinema. È un vero onnivoro e non c'è genere che non apprezzi. Primo film visto al cinema: Jurassic Park. Film preferito: Harry ti presento Sally.