American Animals (2018): l’arte e la rapina

American Animals è un film del 2018 diretto da Bart Layton, ispirato alla storia vera di quattro ragazzi americani che hanno tentato un colpo alla Transylvania University in Kentucky nel 2004.

La trama di American Animals

Quattro studenti cercano di commettere un’audace rapina trafugando dalla biblioteca della loro università un volume di altissimo valore.

 

american animals

 

Il film

Il protagonista, Spencer (Barry Keoghan, da Hereditary) uno studente di arte senza troppe idee per il futuro e pronto a un’iniezione di adrenalina nella sua monotona vita, incontra Warren (Evan Peters), un ragazzo non troppo interessato all’eccellenza accademica e con una vena ribelle.

Facendo un giro guidato del campus vengono a conoscenza della presenza di un libro dal valore inestimable conservato proprio nella libreria dove vanno a studiare, e ideano un piano tanto esagerato quanto semplice e fattibile.

Guardando American Animals non solo possiamo godere di un film ben fatto e recitato, con una struttura solida e una buona tensione continua, visivamente piacevole e interessante. La struttura del film permette anche di mostrare a intervalli interviste con i protagonisti reali della vicenda, dove sono oggi e cosa stanno facendo. Sicuramente niente di mai visto, ma la trasposizione è resa in modo creativo e innovativo, utilizzando al meglio questa struttura narrativa, che permette di quasi empatizzare con i personaggi.

Non si tratta solo di un film divertente su una rapina, è una bella analisi complicata che mescola il documentario e la finzione, sicuramente un film con un’identità precisa e riconoscibile.

American Animals gesitsce al meglio soprattutto questo destreggiarsi fra generi differenti senza scatti di tono improvvisi o troppa artificialità.

american animals

 

Consigliato a:

Chi apprezza film basati su storie vere e interviste, e chi è affascinato da scelte avventate di studenti annoiati

Trailer:

Dove recuperarlo?

Praticamente introvabile in Italia

Cosa dice la critica:

7,1/10
88%

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
8.2
Lisa

Lisa

Le piacciono i film che fanno piangere e le peggiori canzoni pop... in quest'ordine