Frankenstein Junior (1974): una risata armonica ogni volta che si vede

Frankenstein Junior (Youn Frankenstein) è un film diretto da Mel Brooks, la pellicola girata in bianco e nero si ispira  al film Frankenstein di James Whale del 1931.

La trama di Frankenstein Junior

New York, anni trenta. Frederick Frankenstein è un medico e celebre professore universitario, erede del barone Victor von Frankenstein. L’apertura del testamento del suo avo lo costringe a raggiungere velocemente la Transilvania (Romania) dove incontrera Igor chye con lui cercherà di replicare gli esperementi del nonno.

Il film

Un capolavoro per il suo genere. Al suo quarto film il regista Mel Brooks arriva ad una sintesi perfetta che rende il film superlativo.

L’idea del film fu proprio del protagonista Wilder che collaborò anche alla sceneggiatura. Le battute sono fresche e originali, quasi mai ripetitive. Uno dei  pochi film che non gioca sulla triade comica e sfiora la volgarià come il vento che soffia sul castello.

“C’è più probabilità di rianimare questo bisturi che riparare un sistema nervoso spezzato”

frankenstein junior

Un cast favoloso che include Madeline Kahn, Cloris Leachman, Teri Garr, Peter Boyle. Ma a spiccare sono Marty Feldman nel ruolo di Igor e Gene Wilder nel ruolo dello scienziato. Tra di loro si crea un’alchemia unica, uno riesce ad esaltare l’altro nella recitazione.

Le battute scambiate tra i protagonisti rimarranno nella storia come ad esempio:

 

“Doctor Frankestein?
Frankenstin.
Vuol prendermi in giro?
No, si pronuncia Frankenstin.
Allora dice anche Frederaick.
No, Frederick.
Beh, perché non è Frederaick Frankestin?
Non lo è: è Frederick Frankestin.
Capisco.
Tu devi essere Igor.
No, Si pronuncia Aigor.
Ma mi hanno detto che era Igor.
Beh avevano torto non le pare?”

 

frankenstein junior

Frankenstein Junior sembra un film di fantascienza con sfumature di horror, ma è un capolavoro dei film comico-demenziali dove si ride in continuazione.

Consigliato a: a tutti, ma proprio a tutti. È un film da vedere senza scuse.

Trailer:

Dove recuperarlo?

just watch

Cosa dice la critica:

8.0/10

90%

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
8.5
Ayyoub

Ayyoub

Pazzo come Jack in Qualcuno volò sul nido del cuculo, scemo come le battute di Dodgeball, polymetis come Al Pacino ne Il padrino