5 remake migliori dell’originale

Uno dei film più attesi e discussi di questa edizione del Festival del cinema di Venezia è senza dubbio Suspiria di Luca Guadagnino, remake del capolavoro di Dario Argento.

La storia del cinema è costellata di remake. Non c’è cosa più facile di prendere una storia già scritta e riproporla.

La maggior parte delle volte ci troviamo di fronte a dei prodotti veramente indegni. Ma ci sono delle occasioni in cui si supera di gran lunga l’originale.

Vediamone alcuni:

1 – La cosa (1982)

Il maestro John Carpenter prende un classico della fantascienza americana, La cosa da un’altro mondo del 1951, e lo trasforma in un capolavoro horror.

Il regista americano non è interessato al tema del diverso e dell’alieno da clima di guerra fredda come quello dell’originale, bensì approfitta dello spazio chiuso in cui è ambientato il film per creare un clima di tensione insostenibile. All’avanguardia gli effetti speciale di Rob Bottin.

 

2 – L’uomo che sapeva troppo (1956)

Qui ci troviamo di fronte ad un caso particolare di remake. Un regista che rifà un proprio film, niente meno che Alfred Hitchcock.

La pellicola originale era del 1934. Si può vedere il primo film come prova generale del secondo. L’opera del 1956 è un capolavoro assoluto del maestro del brivido.

3 – Funny games (2007)

Il caso di Funny Games di Michael Haneke è ancora più particolare. Non solo parliamo di un regista che rifà un proprio film, ma lo realizza quasi in maniera identica scena per scena, con pochissime varianti.

Sicuramente ci si potrà molto interrogare sul significato di questa operazione, pura furbata commerciale ?

Comunque sia il remake, forse anche per la presenza del grande Tim Roth, è superiore all’originale.

4 – Cape fear (1991)

Jack Lee Thomposon aveva diretto l’originale nel 1962. Ottimo thriller senza dubbio però di fronte all’interpretazione di Robert De Niro ed alla travolgente messa in scena di Martin Scorsese c’è poco da fare.

Film che all’inizio fu visto come operazione commerciale, ma che rientra tra i migliori Scorsese in assoluto.

5 – La mosca (1986)

La storia di uno scienziato il cui corpo progressivamente si ibrida con quello di una mosca sembrava scritta apposta per David Cronenberg. Il regista canadese prende un film di fantascienza di serie b e lo trasforma in una delle pietre miliare del body horror. Grandi effetti speciali, immenso Jeff Goldblum.

Andrea Croce

Andrea Croce

Dopo aver visto da bambino al cinema L’ultimo dei Mohicani non ho più smesso di vedere film. Ho cambiato molti lavori, vissuto all’estero ma la dipendenza da grande schermo non mi è mai passata.