10 consigli per sopravvivere in un film (di qualsiasi genere)

Alluvioni, vulcani, assassini, alieni, mostri…. Come fare per sopravvivere in un film? Ecco una lista di dieci pratici consigli che vi tireranno fuori dalle situazioni più disparate, sia che abbiate a che fare con oscure presenze, sia che il vulcano vicino a casa vostra abbia improvvisamente deciso di riattivarsi.

Chiaramente, data la natura stessa del seguente articolo, sono presenti una serie smisurata di SPOILERquindi se volete leggerlo, fatelo a vostro rischio e pericolo.

1) Non rivelare di essere diverso

Regola numero uno per sopravvivere in un film: se hai qualche caratteristica che ti rende unico, NON DIRLO! A meno che tu non voglia ritrovarti braccato dall’esercito, i militari, i marines, la nasa, la nato, il consiglio direttivo del comune di casa tua, fatti sempre gli affari tuoi. Non vuoi che venga fuori il fatto che tu sia un Divergente, un Mutante o “semplicemente” un Alieno, giusto? La regola della nonna è sempre valida: fatti i c***i tuoi e vivrai cento anni. Anzi, sopravviverai (in un film) per cento anni.

sopravvivere in un film

2) Non mangiare/bere nulla di sospetto

Regola valida specialmente nei film medioevali e/o fantascientifici, dove l’avvelenamento è sempre dietro l’angolo. Se vuoi sopravvivere in un film di questo tipo, evita accuratamente di ingerire qualsiasi cosa sospetta. Sia mai che un androide faccia da culo ti abbia appena messo nel bicchiere qualche microorganismo alieno che manderà inevitabilmente in vacca tutta la spedizione…. Poi non dire che non ti avevamo avvisato eh…

sopravvivere in un film

3) Non separarti dal gruppo

Qui siamo all’ ABC delle regole del buon sopravvissuto: a meno che il tuo cognome non inizi per Schwarz e finisca per enegger, stai sempre vicino agli altri! Già così ti assicuro che la tua vita sarà comunque a repentaglio, se poi hai la brillante idea di andare a riattivare la corrente nel parco, recuperare quel campione di dna alieno così importante che sta proprio nell’altra stanza o semplicemente ti parte il grillo di scendere in cantina da solo, sappi che il tuo copione probabilmente è appena giunto alla sua ultima pagina. (vedi alla voce Quella Casa Nel Bosco)

sopravvivere in un film

4) Non fare l’eroe

Serve davvero dirlo? Non pensare nemmeno per un secondo di essere l’asso nella manica per sbloccare la situazione, il massimo a cui puoi ambire è NON essere la cena del mostro di turno…. Dai retta a noi: lascia fare ai professionisti e tu continua la tua semplice vita di persona spaventata che deve solo aspettare che il The Rock di turno risolva tutto. Al massimo, pensa a portare in salvo le chiappe (e quei costosissimi margaritas che ti sei sudato con una vita di sacrifici e risparmi).

5) Non andare in posti potenzialmente mortali

Sopravvivere in un film non è certamente una cosa semplice, specialmente quando la platea grida a gran voce “SANGUE SANGUE”. Meglio prendersi una bella vacanza e fuggire lontani dal pericolo, no? Ecco, cerca quindi di scegliere accuratamente i tuoi luoghi di riposo, se non vuoi che diventino luoghi di riposo eterno. Depenna dalla carta vulcani, montagne impervie, colline abitate dai cannibali, parchi di dinosauribaite nel bosco, laghetti con misteriose storie di sparizioni, cantine infestate e lo spazio in generale. O vuoi davvero essere il primo esemplare di ibrido uomo/schifezza-mangia-terrestri?

sopravvivere in un film

6) Non indagare troppo

Un rumore sospetto dalla cantina, una vecchia casa abitata da una signora semi-autistica che guarda terrorizzata in angoli che a noi sembrano deserti, una videocassetta che dopo 7 giorni ti manda all’altro mondo… Se non ti chiami Jessica Fletcher, lascia stare le indagini alla Detective Conan e non mettere il naso in faccende che non ti riguardano. Non mi sembra proprio il caso di andare ad accorciarsi la vita in maniera così palese… Ah, promemoria: non fare mai incazzare gli zingari….

sopravvivere in un film

7) Non essere nero

Qui andiamo davvero sui cliché più classici del genere. Non ce ne vogliano i nostri lettori dalla carnagione scura, ma hollywood ha ormai dimostrato come l’alto tasso di melanina corrisponda quasi sempre ad un alto tasso di mortalità. Quindi, a meno che sul vostro certificato di nascita non ci sia scritto Samuel L. Jackson, assicuratevi di sparire dalla scena di vostra volontà, prima che sia la scena a far sparire voi….

sopravvivere in un film

8) Non essere amico del protagonista

Essere il protagonista molte volte è requisito sufficiente per sopravvivere in un film. Essere amico del protagonista, molte volte, è requisito sufficiente per morire malissimo! Un po’ aiutante, un po’ capro espiatorio, la morte di almeno uno degli amici del protagonista fa spesso da motore degli eventi, a volte fornisce indizi indispensabili per risolvere il mistero/la situazione ed in generale è un fattore chiave di qualche cambiamento (oppure semplicemente serviva una bella scena gore dove era assolutamente indispensabile mostrare budella e sventramenti).

sopravvivere in un film

9) Non fare sesso

A volte si viene, a volte si va. Forti di questo concetto, gli sceneggiatori hanno valutato che sia un’ottima cosa far morire chi “consuma” rapporti sessuali, soprattutto se con nudità esplicite e bionde tettone che hanno la capacità recitativa di una confezione di taralli scaduti. Quindi guardatevi bene dal fare sesso nei film. A meno che ovviamente non si tratti di un porno: lì semplicemente assicuratevi (per i lettori maschi) di non finire in situazioni “passive”.

sopravvivere in un film

10) Dubita sempre sulla morte del cattivo

Il killer è a terra, il mostro è finito in una colata di acciaio bollente, il dinosauro è stato narcotizzato con una dose di sedativi che Snorlax levate proprio. Cosa potrebbe mai andare storto?

Prima di fare stronzate e ritrovarvi (nella migliore delle ipotesi) a ritirare la pensione di invalidità con il vostro braccio/gruccia di metallo, fatevi un favore: sprecate una pallottola in più, evitate di dare le spalle a presunti cadaveri e NON infilate le mani dove non dovete infilarle!

Forse così, riuscirete DAVVERO a sopravvivere in un film, di qualsiasi tipo esso sia!

sopravvivere in un film

Mattia

Mattia

Programmatore di giorno, musicista di notte, affronta il tram tram della vita quotidiana a colpi di cassa e rullante