The Rain: questa pioggia è la fine del mondo!

the rain

The Rain è una serie tv danese del 2018 distribuita da Netflix.

La trama di The Rain

Una pioggia letale sconvolge la Danimarca. Una famiglia cerca riparo in un bunker appositamente costruito. Dopo 6 anni è giunto il momento di scoprire cosa è successo al mondo, ma attenzione all’acqua.

La serie

È sempre difficile accogliere a braccia aperte una serie tv post-apocalittica. Nonostante la tematica sia ambitissima, le serie che hanno fatto centro sono da contare sulle dita di una mano. La maggior parte (quasi tutte) iniziano molto bene, ma poi si perdono in banalità e finiscono con basarsi principalmente sulla pessima caratterizzazione dei personaggi che agiscono in modi del tutto innaturali. Penso per esempio a prodotti come Jericho, Survivors (nuova versione) e Falling Skies. Tutte serie tv con un ottimo incipt, ma che mandano tutto in vacca dopo qualche episodio. Altre, come Revolution e Terra Nova, non riescono neppure ad arrivare in modo decente alla fine del pilot. Ci sono di certo alcune eccezioni come The Walking Dead (attualmente la migliore di questo tipo, anche se da qualche stagione si è arenata) e The Last Man On Earth, che nonostante sia una comedy è indubbiamente la miglior serie tv post-apocalittica degli ultimi tempi.

the rain

Ebbene The Rain mira ai primi posti della classifica grazie ad alcune accortezze che la salvano dal mandare tutto a puttane.

Questa nuova serie tv Netflix è davvero fatta bene

C’è un bambino e normalmente i bambini creano solo danni alle serie di questo tipo. Fortunatamente non rimane per molto. La fotografia dai colori saturi accentua un’atmosfera che raramente in serie di questo tipo è stata tanto inquietante. Soprattutto il pilot di The Rain riesce davvero ad accalappiarci e farci gustare questa catastrofe. Da qui in avanti il livello rimane ottimo anche grazie alla scelta di rafforzare la caratterizzazione dei personaggi usando il fortunato stile di Lost, con un flashback dedicato per ogni episodio.

Non dovreste provare antipatia per i vari personaggi e anche gli intrecci non sono esagerati. La recitazione è davvero ottima, nonostante solo uno degli attori principali, Mikkel Boe Følsgaard (Land of Mine, Royal Affair), sia più noto al pubblico internazionale. La scarsa celebrità dei protagonisti (favolosa Alba August) è sicuramente una nota positiva di storie come quella di The Rain, permettendo allo spettatore di immedesimarsi maggiormente nell’accaduto.

the rain

L’idea della pioggia letale, e di conseguenza di ogni rigagnolo d’acqua, è davvero efficacissima ed è molto interessante l’intera sotto-trama, anche se verso il finale sembra indirizzarsi un po’ troppo verso un filone young adult alla Maze Runner.

Ad ogni modo la narrazione regge nonostante qualche buco di trama e qualche svolta non troppo convincente. The Rain dimostra ancora una volta che Netflix sa confezionare molto bene serie televisive in ogni Paese in cui sbarca. Anche la Danimarca è entrata nel gruppo.

Consigliato a: chi ama storie di apocalissi e virus letali.

Trailer:

Cosa dice la critica:

The Rain: questa pioggia è la fine del mondo! 1 6,2/10
The Rain: questa pioggia è la fine del mondo! 2 85%

Totale
8.2/10
8.2/10
  • Trama - 8.3/10
    8.3/10
  • Realizzazione - 7.8/10
    7.8/10
  • Impatto - 8.5/10
    8.5/10
User Review
  • Sending
    Trama
  • Sending
    Realizzazione
  • Sending
    Impatto