Ven. Dic 13th, 2019

Le 10 più belle canzoni usate nei film

canzoni usate nei film

Ci sono moltissime canzoni usate nei film, una media di almeno 10 in OGNI film uscito al cinema negli ultimi 60 anni. Si va dal pop al metal, passando per il rock e la dance: ce n’è per tutti i gusti.

Oggi però, andiamo a vedere un caso particolare: quelle canzoni usate nei film in maniera indissolubile e inequivocabile, quelle tracce che a volte non vengono nemmeno ricondotte all’artista che le ha eseguite, ma unicamente al film in cui compaiono. Impossibile dite voi?

Andiamo a vedere la nostra top 10 delle canzoni usate nei film!

10) Deeper Underground – Godzilla (1998)

Partiamo in quinta (marcia, non posizione) con uno dei personaggi più eclettici e stravaganti degli ultimi decenni, un gigante che con ogni passo fa tremare la terra: non stiamo parlando del lucertolone giapponese protagonista della pellicola in questione, bensì di Jason Kay, in arte Jay Kay, leader indiscusso dei prepotenti Jamiroquai. In un connubio di funk, rock, musica elettronica e linee di basso arrogantissime, Deeper Underground è forse una di quelle tracce che meglio riesce a rappresentare il film di cui fa parte: potenti vibrazioni, suoni elettronici che danno l’idea di una città in allarme, un ritornello che ti rimane nella testa che recita “Sto andando giù in profondità, c’è troppo panico in città”. Una hit amata da tutti, a differenza del film a cui appartiene, che ha generalmente creato malcontento negli spettatori. Impossibile non inserirla tra le più belle canzoni usate nei film.

 

 


9) Staying Alive – La febbre del sabato sera (1977)

Parlando di canzoni usate nei film fate spazio, sta arrivando Tony Manero. Un film che non ha assolutamente bisogno di presentazioni, un must che ha dettato legge sotto moltissimi punti di vista, non ultimo la colonna sonora. In una pellicola che parla principalmente di disco dance, non poteva che essere questo il genere musicale presente nella sua OST. Ci pensano i 3 fratelli australiani Barry, Maurice e Gibb, in arte i Bee Gees, che a ritmo di basso, drum machine e voci in falsetto sfornano una canzone da primo posto in classifica. Infilatevi le giacche ed aggiustatevi i capelli: si scende in pista!

 

 


8) What a Feeling – Flashdance (1983)

Se vi dico Irene Cara vi si accende una lampadina? Probabilmente no.

Se invece vi dico le parole “balletto-sedia-catena-acqua“? Probabilmente sì.

Operaia di giorno, ballerina di notte, la nostra moderna Cenerentola (Jennifer Beals) è protagonista di una pellicola celebre per le coreografie e le musiche (cantate appunto da Irene Cara), che porta sul grande schermo un interessante (e super innovativo per l’epoca) mix di danza classica, moderna e breakdance.

 

 


7) I Don’t Want to Miss a Thing – Armageddon (1998)

Gli Aerosmith non si può dire che siano famosi per essere una band tranquilla, di bravi ragazzi e dalle maniere pacate, anzi. Sono dei fottuti rocker e hanno dominato (e soprattutto sono sopravvissuti, a differenza di molti altri) per diversi decenni. Quando però Steven Tyler ha saputo che la sua bellissima figlia Liv sarebbe stata la protagonista di Armageddon, probabilmente ha optato per una canzone più dolce e romantica, piuttosto che spaccare tutto a suon di rock come è solito fare: nacque così questa splendida ballad rock che abbraccia perfettamente la parte tenera di questa super pellicola. Un connubio di adrenalina e sentimenti non proprio comune nei film degli ultimi 20 anni.

 

 


6) Time of My Life – Dirty Dancing (1987)

Un film che è diventato un cult tra le donne di tutte le età (e di conseguenza tra i loro fidanzati / mariti), rapite dal fascino e dalle danze di Patrick Swayze. In una storia d’amore e di danza, sulle note del duo Bill Medley & Jennifer Warnes, Dirty Dancing ha creato un punto indelebile sia nel mondo del cinema che nel mondo della musica. In un intreccio perfetto di voci e riferimenti espliciti a generi musicali più ritmati (come ad esempio il mambo, elemento protagonista anche nel film), questa canzone pop è diventata immediatamente una hit che ha superato la prova del tempo, andando al successo mano nella mano insieme alla pellicola di cui fa parte.

 

 


5) Ghostbusters – Ghostbusters (1984)

Sacrifici umani, cani e gatti che vivono insieme! Masse isteriche! E tu, chi chiamerai?

Con una geniale idea di fare una OST che sa di spot televisivo, Ray Parker Jr. piazza una delle hit più note e catchy che la storia del cinema ricordi, la traccia omonima del capolavoro del 1984 che parla dei nostri amati acchiappafantasmi. Questa fortunatissima canzone (che in realtà riprende il brano I Want A New Drug, di Huey Lewis) è un ottimo mix di chitarre e musica dance, tanto da venir catalogato come dance rock ed il video clip è ricco di chicche e camei rimandanti al film, con tanto di balletto finale tra le strade di New York insieme al quartetto protagonista della pellicola.

 

 


4) Unchained Melody – Ghost (1990)

Ammettetelo, forza. Non c’è nulla di cui vergognarsi. Non avete idea di che cacchio di canzone sia: il titolo non vi dice niente, gli autori (il duo statunitense Righteous Brothers) nemmeno. Non avete davvero la minima idea di cosa stiamo parlando. Arriviamoci a piccoli passi e vedrete che tutto sarà più chiaro. Prendiamo:

  • 1 postazione per modellare vasi di terracotta/argilla/quello che vi pare
  • 1 giovane gnocca nel fiore degli anni, vestita di pochi indumenti
  • 1 uomo prestante che si accinge a lei, prendendole le mani per modellare insieme il vaso
  • 1 canzone che farebbe strappare le mutande persino a Conan il Barbaro

Sommate il tutto e otterrete uno dei brani che, messo in un centro commerciale nell’ora di punta, farà partire un “EHI!!! MA E’ QUELLA DI GHOST” all’unisono.

 


3) My Heart Will Go On – Titanic (1997)

Nel 1997 la realizzazione dei cosiddetti Kolossal non era comune come ai giorni nostri. Finché non è arrivato James Cameron che ha evidentemente deciso di dedicarsi a questo tipo di pellicole a tempo pieno. Detto questo, Titanic è stata una pellicola dai molti primati: ha avuto dei costi spropositati, dei guadagni ancora più spropositati, ha lanciato quel bel giovanotto che è Leonardo Di Caprio ma soprattutto ha fatto diventare super ricca Celine Dion, che ha piazzato una ballad pop potente che ci ha accompagnato (o tormentato, dipende dai gusti) per mesi e mesi e mesi. E ancora ad oggi, ci sono persone non avvezze alla musica che probabilmente non hanno la minima idea di chi sia questa canadese dai grandi polmoni. Tuttavia state pur certi che la sua canzone verrà irrimediabilmente associata al più grande disastro navale mai avvenuto nella storia.

 

 


2) Eye of the Tiger – Rocky 3 (1982)

Quando si parla di canzoni usate nei film impossibile non pensare a Rocky. La saga di Rocky si può tranquillamente considerare una di quelle saghe fortunate: praticamente tutti i capitoli raggiungono senza problemi la sufficienza (parliamo delle pellicole con protagonista Stallone, tralasciamo gli spin off sul figlio di Creed) e in molti casi si va ben oltre, con film che possono tranquillamente definirsi dei cult (direi sicuramente tutti i primi 4 capitoli, forse il quinto è il più debole nonostante sia un buon film). Quindi, arrivati al terzo capitolo, dopo aver raggiunto le vette mondiali battendo Apollo Creed ed essersi letteralmente adagiato sugli allori, Rocky si troverà impreparato ad affrontare un determinatissimo rivale, interpretato niente di meno che da Mr. T. Il film si apre proprio con quest’ultimo intento ad allenarsi duramente, mentre parte la canzone più celebre dei Survivor, band di Chicago che diventerà iper conosciuta grazie a questa hit. La canzone non era stata scritta appositamente per il film (a differenza di Burning Heart, presente in Rocky 4 e commissionata appositamente da Stallone stesso) ma è stata talmente calzante per questa pellicola, che ormai è indissolubilmente legata ad essa.

 

 


1) Johnny Be Good – Ritorno al Futuro (1985)

Ci sono film nella storia che sono diventati dei cult.

Ci sono scene di film non cult, che sono diventate cult.

E poi ci sono scene cult in film cult, e a questo punto parliamo direttamente di scene leggendarie.

canzoni usate nei film

Grazie alle proprie conoscenze in materia di chitarra e rock’n’roll, Michael J. Fox crea in questa scena uno dei paradossi temporali più rock di sempre, suonando per la prima volta nella storia il brano Johnny Be Good di Chuck Berry. Il tutto verrà poi eseguito con una serie di movenze e mosse che citano tutti i più grandi artisti rock della storia (Who, Van Halen, AC/DC solo per citarne alcuni). Insomma una di quelle canzoni usate nei film in modo sbalorditivo.

Sul palco è presente uno sconosciuto Marvin Berry, che telefona immediatamente a suo cugino Chuck, facendogli sentire quel suono di chitarra pazzesco che suo cugino “tanto stava cercando” (cit). Quindi, chi ha composto veramente il brano Johnny Be Good? La verità è che non ci interessa, l’importante è che sia stato scritto.