Realizzare un cortometraggio in 48 ore. Bolzano lancia la sfida!

Ave atque vale, professionisti, estimatori ed amatori del cortometraggio e del film making di tutto il mondo unitevi! Se desiderate mettere alla prova il vostro talento sappiate che a Bolzano, il “notissimo” capoluogo dell’Alto Adige, sta per partire il concorso BZ48H.

Si tratta di un contest di film-making in cui il cortometraggio prodotto va girato e montato in 48 ore. È rivolto a professionisti e non, insomma a chiunque voglia mettersi in gioco in questo pressure test artistico.

Il progetto del Comune di Bolzano è organizzato dalla Cooperativa 19 sotto la direzione artistica di Giuseppe Zampella, Valentina Parisi e Lucia Invernizzi. Avrà inizio il 22 settembre per terminare il 24 settembre e si svolgerà per le vie della città.

È un progetto fortemente voluto e che inaugura la sua prima edizione. Avrà come punto di partenza e di arrivo la Zelig School for Documentary, Television and New Media (una delle maggiori scuole di documentario a livello italiano e partner del progetto).

Ai concorrenti vengono posti alcuni paletti o “spunti” per il cortometraggio

La “location”, che sarà diversa per ogni squadra; una battuta, che sarà uguale per tutti come anche un oggetto. La durata del corto dovrà essere tra 1 e 8 minuti (titoli di testa e di coda esclusi). Questi saranno i riferimenti da non perdere di vista per districarsi in questa impresa.

cortometraggio bz48h concorso bolzano

Per quanto riguarda il genere di appartenenza (fiction, documentario, videoclip,..) non verrà posta alcuna limitazione. Giuseppe Zampella chiarisce: “Vogliamo puntare sulla qualità artistica, che non sta necessariamente nelle attrezzature, un video realizzato con un telefonino può avere molta più validità artistica di uno realizzato con una telecamera professionale. Per raggiungere l’obbiettivo saranno fondamentali la capacità di immediatezza ed il lavoro in team.”

La sfida sarà aperta a partercipanti di ogni età di qualunque provenienza. In ogni caso possibile partecipare anche da soli

A valutare i lavori ci sarà una giuria di calibro artistico composta da Marina Spada, regista italiana che ha aperto la sua carriera in qualità di assistente alla regia per Non ci resta che piangere e regista di Forza Cani, una delle prime esperienze di produzione indipendente e digitale realizzate in Italia; Alessandro Rossetto, regista, sceneggiatore e produttore italiano, il cui primo lavoro Fuoco di Napoli è stato selezionato in numerosi festival; Caterina Vertova, attrice di teatro, cinema e televisione, che ha lavorato con Giorgio Strehler e per il cinema in Ginger e Fred di Federico Fellini e Cuore Sacro di Ferzan Ozpetek.

“Su questa giuria” continua Valentina Parisi “abbiamo molto insistito, teniamo a realizzare una prima edizione del contest curata, professionale ed elegante”.

cortometraggio bz48h concorso bolzano
Uno scorcio di Bolzano

La giuria assegnerà il primo premio “Miglior Corto Bolzano in 48h” di 1500 euro; il premio “Miglior Corto Turistico” del valore di 1000 euro sarà invece assegnato da un referente dell’ Azienda di soggiorno e Turismo di Bolzano; un’ulteriore premio (valido solamente per i partecipanti locali) l’IDM Film Mentoring Prize, dal valore di 1500 euro in ambito audiovisivo sarà assegnato dalla IDM Film Commision che da anni sta portando produzioni internazionali a girare in Alto Adige.

Specifica Sophie Pizzinini di IDM: “Il nostro obbiettivo è quello di promuovere Bolzano come location cinematografica ed incentivare la formazione di artisti e professionisti sul territorio. In quest’ottica il premio mentoring sarà assegnato nell’ambito ritenuto più adatto al vincitore, ad esempio: scenografia, regia, montaggio,..”.

I corti che verranno selezionati saranno proiettati alle ore 20.30 del 7 ottobre al cinema Filmclub di Bolzano

A seguito della premiazione si terrà un rinfresco per poter discutere dei lavori scambiare idee e “fare rete”.

Caterina Vertova ha sottolineato come una delle cose entusiasmanti del progetto sia avremo occasione di vedere, al posto dei macchinari mastodontici soliti delle grandi produzioni, delle piccole troupe che avranno un contatto più sincero e diretto con la città e le persone che la vivono.

cortometraggio bz48h concorso bolzano

“Speriamo sia un’ occasione per confrontarsi con punti di vista differenti, soprattutto nel confronto tra persone del luogo e persone che vengono da altre città” prosegue Giuseppe Zampella “i diritti dei filmati rimarranno sia ai partecipanti (nel caso vogliano usare il materiale per presentarlo ad altri concorsi o produzioni) sia ai partner del progetto, in modo che possano venire utilizzati in futuro per proseguire ed ampliare il progetto”.

Il termine delle iscrizioni di questo concorso di cortometraggio è stato protratto fino al 17 settembre 2017, per dare modo alle troupe di organizzarsi con attori, attrezzature, costumi, e quant’altro.

La quota di iscrizione è di 50 euro, quindi affrettatevi e radunate la vostra troupe!

Vi sentite pronti a raccogliere la sfida?

48 ore, 3 spunti, in palio ambiti premi, tra cui uno alla portata di tutti, conoscere nuove realtà artistiche di video making tra i partecipanti e gli organizzatori ed ampliare la propria rete di conoscenze.

Mettete in gioco le vostre idee ed il vostro talento, confrontatevi con una realtà nuova o con le sfumature sconosciute di una realtà che credevate di conoscere fin troppo bene e, soprattutto, choose life!!

Il regolamento completo lo potete trovare sul sito www.bz48h.com

Martino

Martino

Classe 1990. Attualmente attore, speaker, light designer e tecnico teatrale. Appassionato dal cinema fin dall'infanzia, la maggior parte dei film li ha visti in VHS, guai a dirgli che la qualità in DVD è migliore..