Castlevania: l’animazione splatter di Netflix

Il primo episodio della serie anime Netflix Castlevania si apre  su una landa desolata piena di scheletri impalati, mostrandoci da subito i toni crudi della serie.
Curiosa la scelta di rendere protagonista dell’episodio proprio Dracul Vlad Tepes, formalmente antagonista della serie.

Castlevania

Le animazioni curate, gli stupendi colori e i cupi paesaggi della Valacchia accompagnano insieme alle ottime musiche i protagonisti di questa avventura di Castlevania, tra demoni-pipistrello e preti invasati (perdonate la  ridondanza).

La serie animata di Netflix disponibile sul suo catalogo dal 7 luglio, si ispira alla saga videoludica Castlevania prodotta da Konami (e precisamente a Castlevania III: Dracula’s Curse).

La serie Netflix Castlevania è una produzione americana che si presenta come un ibrido con uno stile grafico nervoso e crudo, che esplode in momenti di puro gore, ispirato all’animazione giapponese (Berserk, Akira e Ghost in The Shell sono solo alcuni delle sue maggiori ispirazioni), non disdegnando momenti di pura ironia e riferimenti a numerose altre opere (da Game of Thrones ai film horror della Hammer).

Castlevania

Questo amalgama di toni si deve alla scrittura di Warren Ellis, eclettico ed eccentrico scrittore di fumetti di origine britannica. Ma la cara Inghilterra in questa produzione è massicciamente presente anche nel cast vocale che offre un doppiaggio mostruoso.

Ad interpretare lo sprezzante cacciatore di mostri Trevor Belmont è il bravo Richard Armitage (già Thorin Scudo di Quercia nella trilogia de Lo Hobbit di Peter Jackson), mentre Graham McTavish (anche lui uno dei nani de Lo Hobbit) interpreta Dracula. Il doppiaggio italiano invece può solamente definirsi discreto, visti i minimi tempi di produzione.

“Doppiaggio originale di livello cinematografico”

La prima stagione composta da 4 episodi da 24 minuti ha un minutaggio complessivo pari ad un lungometraggio animato, risultando essere un ottimo prologo e antipasto che accresce in noi la sete di sangue in attesa di una seconda stagione, già ufficializzata per il 2018 e composta da 8 episodi.

Parlando di videogiochi avete letto quali sono secondo noi i migliori e i peggiori adattamenti cinematografici? Ecco qui I 5 migliori e i 5 peggiori film tratti da videogiochi


Consigliato a: appassionati del genere horror, splatter e fan della serie di videogiochi

Trailer 

Cosa dice la critica:

IMDb: 8,5/10
Rotten Tomatoes: 88% (pubblico)

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
8.0
Sending
Il tuo voto 0 (0 voti)
Luke

Luke

Solitamente si fa chiamare Luke (ha proprio fantasia da vendere eh). La passione per il cinema lo accompagna dall'adolescenza, da quando curioso su cosa ci fosse oltre lo schermo si è appassionato anche di scrittura