A spasso con Bob: quando il gatto ti salva la vita

A spasso con Bob è un film del 2016 ispirato ad una storia vera. Il titolo e la locandina potrebbero suggerire la solita storia per famiglie banalotta, ma vi posso assicurare che non è proprio così.

La trama gira intorno a James, un musicista di strada (un cosiddetto busker) senzatetto e tossicodipendente che vive a Londra. Un’overdose fa finire James in ospedale dove un incontro fortuito gli fa ottenere un appartamento. L’unica condizione è quella di seguire un rigido programma per disintossicarsi. La cosa non sembra facilissima per James, ma improvvisamente un gatto randagio, a cui da il nome di Bob, compare nella sua vita e lo segue ovunque diventando il suo migliore amico e la sua ancora di salvezza.

Quella di A spasso con Bob è una storia serissima di speranza e di riscatto, ma addolcita da una coppia improbabile quanto azzeccata. Il film è una via di mezzo tra Once, La ricerca della felicità e Io & Marley, anche se, nonostante l’amicizia uomo-animale, è più vicina al primo e al secondo titolo.

È un film molto toccante e commovente che difficilmente non vi toccherà il cuore, una storia d’amicizia profonda che parla della necessità universale di poter contare su qualcuno per superare le avversità.

A spasso con Bob ricorda un po’ La ricerca della felicità, ma con un gatto al posto di Jaden Smith

Roger Spottiswoode dirige molto bene, concedendosi una regia meno convenzionale del solito e dando moltissimo spazio all’attore felino, regalando soggettive (alquanto cartoonistiche) di Bob e numerose inquadrature basse, ad altezza di gatto. Quest’ultima scelta non sembra essere un semplice “gioco registico”, ma di reale volontà di raccontare la storia di entrambi i protagonisti mettendoli sullo stesso piano.

a spasso con bob

L’attore protagonista, Luke Treadaway, è eccezionale e la sua interpretazione molto struggente e realistica. La vera star rimane però il gatto Bob, che è il vero gatto protagonista della storia a cui si ispira il film. Impossibile non amarlo.

E per gli amanti della serie tv Buffy va notato che l’attore che interpreta il padre di James è Anthony Head (il professor Giles del telefilm cult).

A spasso con Bob non è un filmone ma è sicuramente un titolo che merita di essere visto per chiunque abbia bisogno di un po’ di positività alla Frank Capra, e un must per ogni amante dei gatti.

Due cose, il titolo originale A street cat named Bob è una parodia di Un tram che si chiama desiderio (A streetcar named desire); sul finale lasciate un po’ scorrere i titoli di coda per vedere le foto di Bob insieme al vero James.

Rotten Tomatoes: 77% / 78% (pubblico)
IMDb: 7,4/10

  • Trama
  • Realizzazione
  • Impatto
7.8
Sending
Il tuo voto 0 (0 voti)
Aaron

Aaron

Laureato in Scienze storiche all'Alma Mater di Bologna e smanettone informatico, ma da sempre appassionato di cinema. È un vero onnivoro e non c'è genere che non apprezzi. Primo film visto al cinema: Jurassic Park. Film preferito: Harry ti presento Sally.