Premi Oscar 2017: tutti i film vincitori

Il conto alla rovescia è terminato. L’89^ edizione della competizione cinematografica più prestigiosa al mondo può dirsi finalmente conclusa. Quest’anno la conduzione in diretta dal Dolby Theatre di Los Angeles è spettata al conduttore americano Jimmy Kimmel, che non si è risparmiato dal lanciare una frecciatina al presidente Donald Trump dal palco degli Oscar: “Quest’anno ci sono dei neri che hanno salvato la NASA e dei bianchi che hanno salvato il Jazz”.
Viola Davis è riuscita a realizzare il triplete, è ufficialmente la prima attrice di colore ad aver vinto Oscar, Emmy e Tony.
Colossale l’errore durante l’assegnazione dell’ultimo premio. Sul palco era stato chiamato tutto la staff di La La Land. E’ stato Warren Beatty ad accorgersene e, visibilmente sotto shock, ha interrotto i festeggiamenti chiamando sul palco i vincitori.
Di seguito tutti i protagonisti di questa ultima edizione.

Miglior film

Moonlight, di Barry Jenkins

Miglior regia

Damien Chazelle – La La Land

Miglior attore protagonista

Casey Affleck – Manchester by the Sea

Miglior attrice protagonista

Emma Stone – La La Land

Miglior attore non protagonista

Mahershala Ali – Moonlight

Miglior attrice non protagonista

Viola Davis – Barriere

Migliore sceneggiatura originale

Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea

Migliore sceneggiatura non originale

Barry Jenkins e Tarell McCraney – Moonlight

Miglior film straniero

Il Cliente, di Asghar Farhadi (Iran)

Miglior film d’animazione

Zootropolis, di Rich Moore e Byron Howard

Miglior fotografia

Linus Sandgren – La La Land

Miglior scenografia

Sandy Reynolds-Wasco e David Wasco – La La Land

Miglior montaggio

John Gilbert – La battaglia di Hacksaw Ridge

Miglior colonna sonora

Justin Hurwitz – La La Land

Miglior canzone

City of Stars (Justin Hurwitz, Benj Pasek e Justin Paul) – La La Land

Migliori effetti speciali

Il libro della giungla, di Jon Favreau

Miglior sonoro

Robert Mackenzie, Andy Wright – La battaglia di Hacksaw Ridge

Miglior montaggio sonoro

Bernard Gariépy Strobl e Claude La Haye – Arrival

Migliori costumi

Colleen Atwood – Animali fantastici e dove trovarli

Miglior trucco e acconciatura

Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson – Suicide Squad

Miglior documentario

O.J.: Made in America, di Ezra Edelman

Miglior cortometraggio documentario

The White Helmets, di Orlando von Einsiedel

Miglior cortometraggio

Sing, di Kristóf Deák

Miglior cortometraggio d’animazione

Piper, di Alan Barillaro

Oscar onorario

Jackie Chan, Anne V. Coates, Lynn Stalmaster e Frederick Wiseman

RIASSUNTO DELLE STATUETTE VINTE

 

La La Land

Moonlight

Manchester by the Sea

La battaglia di Hacksaw Ridge

Arrival

Barriere

Suicide Squad

Animali fantastici e dove trovarli

Il libro della giungla

Zootropolis

Il cliente

 

CONTINUA A PAGINA 2 CON LE NOSTRE RECENSIONI DEI FILM IN GARA

Rosario

Rosario

Emigrato dalla Calabria all'età di due anni, ha lasciato alle spalle la campagna trasferendosi in città. Dovendosi adattare alla nuova lingua, trova nel cinema un mezzo per condividere gusti e opinioni. Predilige fin da giovane il genere horror, trascorrendo interi pomeriggi a terrorizzare il fratello minore. Oggi studia psicologia.