Golden Globes 2017: i vincitori delle categorie televisive

Questa notte si è tenuta la 74^ edizione dei Golden Globe Awards che ha determinato i vincitori nelle categorie di cinema e televisione. La cerimonia ha avuto luogo al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills in California ed è stata presentata dal comico e conduttore televisivo Jimmy Fellon.

I Golden Globes rappresentano un buon indicatore, seppur da prendere con le pinze, dei film che potrebbero poi candidarsi e vincere agli Oscar.

La notte ha portato consiglio e ha premiato l’intraprendenza di Netflix che con la serie tv The Crown ha messo d’accordo praticamente tutti. La serie Drama ha vinto infatti sia nella categoria principale che in quella per la miglior attrice, dove Claire Foy è stata ricompensata per la meravigliosa interpretazione della regina Elisabetta II.
Vera vincitrice della serata è stata però la miniserie The Night Manager, dramma di spionaggio apprezzatissimo da pubblico e critica, che nonostante non abbia vinto la categoria principale, si rivela una grande prova attoriale vincendo ben 3 premi per l’attore protagonista (Tom Hiddleston), quello non protagonista (Hugh Laurie) e l’attrice non protagonista (Olivia Colman).
Il premio per la miglior miniserie va invece all’acclamato dramma sul processo ad OJ Simpson, The People v. O.J. Simpson: American Crime Story, a cui va anche la statuetta per la miglior attrice protagonista (Sarah Paulson).
Atlanta vince nella categoria miglior serie musical-comedy e si porta a casa anche il premio per il miglior attore protagonista (Donald Glover), a cui in effetti si deve particolarmente il successo. La serie è ancora inedita in Italia, ma sarà trasmessa dal prossimo 19 gennaio su FOX.
Sempre in zona comedy la vittoria di Tracee Ellis Ross come miglior attrice protagonista della serie Black-ish, mentre Billy Bob Thornton vince come miglior attore in una serie drama per Goliath.

Ecco tutti i vincitori delle categorie televisive di questa edizione 2017:

Golden Globe come Miglior serie televisiva (drama): The Crown
Golden Globe come Miglior serie televisiva (musical o comedy): Atlanta
Golden Globe come Miglior miniserie o film per la tv: The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
Golden Globe come Miglior attrice protagonista (in una miniserie o film per la tv): Sarah Paulson (The People v. O.J. Simpson: American Crime Story)
Golden Globe come Miglior attore protagonista (in una miniserie o film per la tv): Tom Hiddleston (The Night Manager)
Golden Globe come Miglior attrice protagonista (in una serie tv drama): Claire Foy (The Crown)
Golden Globe come Miglior attore protagonista (in una serie tv drama): Billy Bob Thornton (Goliath)
Golden Globe come Miglior attrice protagonista (in una serie tv musical o comedy): Tracee Ellis Ross (Black-ish)
Golden Globe come Miglior attore protagonista (in una serie tv musical o comedy): Donald Glover (Atlanta)
Golden Globe come Miglior attrice non protagonista (in una miniserie/film per la tv o serie tv): Olivia Colman (The Night Manager)
Golden Globe come Miglior attore non protagonista (in una miniserie/film per la tv o serie tv): Hugh Laurie (The Night Manager)

Aaron

Aaron

Laureato in Scienze storiche all'Alma Mater di Bologna e smanettone informatico, ma da sempre appassionato di cinema. È un vero onnivoro e non c'è genere che non apprezzi. Primo film visto al cinema: Jurassic Park. Film preferito: Harry ti presento Sally.